“La paura della lince” protagonista a Inpastallautore
15 febbraio 2013
La vittoria di Diego contro il Fisco
16 febbraio 2013

Napoli-Sampdoria: gli azzurri cercano il riscatto in campionato

Il Napoli dopo la brutta prestazione in Europa League contro il Viktoria Plzen. Le polemiche sul futuro di Cavani e dell’allenatore lascieranno spazio al campo. Il Napoli ha l’obbligo di portare i tre punti a casa e di far valere il fattore campo, per tornare a meno due dalla Juve reduce da una sconfitta in casa della Roma. La Sampdoria dal canto suo ha una buona difesa che nelle ultime cinque giornate ha incassato soltanto due reti ed è reduce appunto da cinque risultati utili consecutivi. Indubbiamente il rendimento della Samp è merito del “nuovo” allenatore Delio Rossi che ha saputo valorizzare il talento dell’italo-argentino Icardi, miglior marcatore della squadra con otto gol (giocatore che piace tanto al Napoli) e sul campo è riuscito a vincere contro squadroni come la Juve e la Roma (nella scorsa giornata di campionato).

Il Napoli dopo la brutta prestazione in Europa League contro il Viktoria Plzen. Le polemiche sul futuro di Cavani e dell’allenatore lascieranno spazio al campo. Il Napoli ha l’obbligo di portare i tre punti a casa e di far valere il fattore campo, per tornare a meno due dalla Juve reduce da una sconfitta in casa della Roma. La Sampdoria dal canto suo ha una buona difesa che nelle ultime cinque giornate ha incassato soltanto due reti ed è reduce appunto da cinque risultati utili consecutivi. Indubbiamente il rendimento della Samp è merito del “nuovo” allenatore Delio Rossi che ha saputo valorizzare il talento dell’italo-argentino Icardi, miglior marcatore della squadra con otto gol (giocatore che piace tanto al Napoli) e sul campo è riuscito a vincere contro squadroni come la Juve e la Roma (nella scorsa giornata di campionato). Domenica i blucerchiati dovranno vedersela con un Cavani a digiuno da alcune domeniche (capocannoniere del torneo con 18 reti) e affamato di gol. Il Napoli non dovrà fare l’errore di partire con poca concentrazione come è accaduto domenica contro la Lazio. La Samp dovrà fare a meno del tecnico Delio Rossi squalificato, al suo posto in panchina ci sarà il secondo, Limone. I blucerchiati si presenteranno così: Romero; Rossini, Gastaldello, Costa; De Silvestri, Obiang, Krsticic, Poli, Estigarribia; Sansone, Icardi. Sansone che quindi si è guadagnato un posto da titolare in attacco, in difesa invece, si rivede Rossini che sostituisce l’infortunato Palombo. Solo panchina per Mascara e Maxi Lopez entrambi reduci da lunghi infortuni. Mazzarri ( ex della partita) farà a meno di Maggio ancora non al top della forma, ed Insigne, infortunato. Il mister dei partenopei, rispetto alla gara in Europa League, a difesa, confermerà solo Britos. Schiererà dunque, i seguenti undici: De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Mesto, Behrami, Inler, Hamsik, Armero; Insigne, Cavani. Arbitro del match sarà  il signor Doveri di Roma. Prima della gara ci sarà un minuto di silenzio per ricordare Carmelo Imbriani, l’ex calciatore del Napoli recentemente scomparso, sono attesi al San Paolo circa cinquantamila spettatori.

Fabio Ferraro

Comments are closed.