Roma, 13 feb. (askanews) – Nasce Aispill, la prima associazione di spillatori di birra professionisti che sarà presentata il 19 febbraio in occasione di Beer&Food Attraction 2024, in programma a Rimini dal 18 al 20 febbraio. Aispill riunirà i professionisti del settore che si occupano del servizio della birra nell’Horeca.

Per mantenere alto il livello professionale, Aispill organizzerà per gli associati formazione continua, seminari ed eventi di cultura birraria, oltre ad attività di promozione sulla spillatura della birra, puntando a creare anche i presupposti per uno sbocco professionale con certificazione delle competenze.

Diverse le forme associative previste, tra cui i soci effettivi, ovvero gli spillatori di birra professionisti, e i soci Pubs and Co., ovvero locali ad alta vocazione birraria. In entrambi i casi, per entrare in Aispill sarà necessario fare un corso di formazione e superare un esame, per certificare competenze e caratteristiche.

“Quali le motivazioni che hanno spinto a intraprendere questa iniziativa? «Sono molti anni che le aziende investono nella formazione sulla spillatura – dichiara Federico Maria Liperini, esperto formatore del comparto birrario, co-fondatore di Aispill – ma sono tanti anni che tale formazione non è mai sfociata nel dare riconoscibilità alla figura dello spillatore, rimanendo la formazione una semplice leva commerciale per fidelizzare i clienti gestori dei locali”.