Roma, 6 giu. (askanews) – Nel 2023 le spese effettuate con la card Dedicata a te sono andate per il 96% in generi alimentari e per il 4% in carburante. Lo ha reso noto il ministro della Agricoltura, Francesco Lollobrigida, nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova edizione della card a Palazzo Chigi.

Quest’anno tra i beni acquistabili con la card ci saranno anche i prodotti surgelati e, a chi gli chiedeva come conciliare il sostegno al made in Italy con il fatto che molti surgelati sono prodotti da grandi multinazionali, Lollobrigida ha risposto: “vogliamo dare la possibilità di un paniere più ampio che potenzialmente ricada sulle produzioni italiane. Ovvio che se si vuole comprare la pizza surgelata fatta in Cina lo si potrà fare, ma credo che la gente sia in grado di ragionare. Le multinazionali non sono un nemico: quando agiscono da nemico sono il peggior nemico, ma non ci spaventano quando lavorano in modo virtuoso. Ad esempio – ha detto – ci sono tante multinazionali che hanno sede in Italia e che usano i prodotti italiani. Siamo pragmatici, mettiamo in campo tutto quello che è nell’interesse del popolo italiano”.