MNAR-Muzeul, Ambasciata e IIC Bucarest: Sonnabend&Arte povera
11 Giugno 2024
Francia, Macron: “Non mi dimetterò comunque vadano le elezioni”
11 Giugno 2024

Tennis, Sinner festeggiato a Sesto Pusteria: “Mia infanzia è qua”

Cerimonia in tedesco, poi l’incontro con i giovani tennisti

Roma, 11 giu. (askanews) – Festeggiamenti discreti, come nel più puro spirito altoatesino, per Jannik Sinner che ha firmato oggi il libro d’oro del comune di Sesto Pusteria, la città dove è cresciuto e che lo ha salutato dopo esser diventato il numero uno al mondo del Ranking Atp. Ad accoglierlo il sindaco Thomas Summerer, il presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, il presidente della Federazione Tennis e Padel Angelo Binaghi.

Davanti alla sede del Municipio, con banda in costumi tradizionali, Sinner ha salutato, in una cerimonia svoltasi per lo più in tedesco, i tifosi accorsi frenati da una pioggerellina fastidiosa. Non solo “turisti” ma anche concittadini. C’è anche una bandiera con il tricolore e la scritta: “Sinner numero 1. Sono un tuo vicino di Sesto”. Nella Tennishalle di Sesto dove è cresciuto, Sinner incontra anche i giovani giocatori dell’Alta Pusteria.

“Sono molto contento di essere qui. Tutta la mia infanzia è qua a Sesto. Di quando ero piccolo ricordo il tempo passato a giocare in paese con gli amici” le sue prime parole pronunciate in tedesco. “Mi rende felice poi – ha aggiunto Sinner – di poter aiutare questi giovani ragazzini che incontrerò dopo a cullare il sogno che ho avuto anch’io, quello di diventare numero 1 del mondo”. In italiano poi una battuta sulla banda comunale: “È meglio per tutti che non suoni e non canti”.

Una “Persona semplice e speciale” le parole del sindaco Thomas Summerer: “Una persona semplice e normale. Teneva l’ombrello agli altri come a Indian Wells”. “Jannik è speciale non solo per come si comporta in campo, ma anche fuori. È sempre un esempio di fair play quando gioca. Vorrei sottolineare anche l’atteggiamento che ha quando perde, sempre rispettoso”. Così il presidente della provincia di Bolzano Arno Kompatscher.

continua a leggere sul sito di riferimento