Confcommercio a Napolitano: “Interventi immediati su rifiuti”
25 luglio 2011
Premio Faraglioni a Gino Paoli
26 luglio 2011

Ue finanzia eco-progetti innovativi, 48 in Italia

Maxi-finanziamento in arrivo (109,3 milioni di euro) per 48 nuovi eco-progetti italiani dall’Ue, tramite i fondi del programma Life+. La fetta maggiore va a progetti pilota per ‘politiche e governance’ ambientali, con 82 milioni di euro. Altre nove iniziative rientrano invece nella categoria ‘natura’ e si aggiudicano complessivamente 20,2 milioni di euro. Altri 3,7 milioni di euro se li spartiscono due iniziative sulla biodiversita’: una della Regione Sicilia per la tutela della pianta ‘Zelcova sicula’ e una del Centro turistico studentesco (Cts), per la conservazione dei pesci cartilaginei. Ancora il Cts e l’Universita’ di Firenze si dividono poi 3,4 milioni per il settore informazione e comunicazione, occupandosi rispettivamente delle aree agricole e rurali all’interno di siti protetti comunitari e di soluzioni per il trattamento delle acque reflue. ”Il programma Life+ – spiega il commissario Ue all’Ambiente, Janez Potocnik – conferma il sostegno finanziario a progetti innovativi e di grande qualita’ che presentano un importante valore aggiunto per l’Ue”. Tutela della natura, tecnologie pulite, politiche ambientali, informazione e comunicazione: sono questi gli ingredienti base dei nuovi eco-progetti finanziati dalla Commissione europea. Life+ e’ lo strumento finanziario europeo dedicato all’ambiente con un budget pari a 2,143 miliardi di euro per il periodo 2007-2013. L’ultimo bando ha visto la presentazione di 748 richieste, di cui 183 sono state selezionate, tra cui 55 transnazionali. Ecco le direttrici di azione: Natura e biodiversita’: punta a migliorare lo stato di conservazione delle specie e degli habitat in pericolo e sono in tutto 64 i progetti scelti, con un contributo pari a circa 125 milioni di euro. La maggior parte dei progetti (55) riguarda la categoria ‘natura’ e contribuisce all’attuazione delle direttive sugli uccelli e/o sugli habitat e alla realizzazione della rete Natura 2000. Altri nove sono incentrati sul tema della biodiversita’, una nuova categoria di LIFE+, per un totale di 18,3 milioni di euro. Politica e governance ambientali: punta su sviluppo di strategie politiche, tecnologie, metodi e strumenti innovativi. La Commissione ha selezionato 104 progetti per un contributo di circa 109 milioni di euro, soprattutto sul tema rifiuti e risorse naturali (circa 143 milioni di euro per 51 progetti). Altri 16 milioni di euro andranno a 14 progetti sui cambiamenti climatici. Nove progetti si occupano di risorse idriche e gli altri su aria, sostanze chimiche, ambiente e sanita’, foreste, innovazione, inquinamento acustico, la protezione del suolo, gli approcci strategici e l’ambiente urbano. Informazione e comunicazione: divulgano informazioni e mettono in rilievo le questioni ambientali, oltre a promuovere la formazione e la sensibilizzazione sulla prevenzione degli incendi boschivi. Sono 15 progetti quelli selezionati coordinati in 8 diversi Stati membri, con un contributo di circa 10,1 milioni di euro.

Adriano Esposito

Comments are closed.