La fine di una esaltante splendida avventura
17 Marzo 2012
“Scacco allo Zar”, il nuovo libro di Gennaro Sangiuliano
19 Marzo 2012

Sorteggio mancato e volata finale

SORTEGGIO CHAMPIONS - Ho assistito, con molta tristezza, al sorteggio di Champions, il rammarico cresceva a dismisura man mano che si delineavano gli accoppiamenti che sancivano un agevole turno per il Chelsea. Il benfica meritavamo di affrontarlo Noi!!! Auguro comunque agli Inglesi un cammino importante, se dovessero arrivare in finale, in un certo senso ci sarebbe anche un po’ del nostro caro Napoli.
Mi rende invece, quasi felice, il non certamente agevole compito che la sorte ha riservato al Milan; dopo un girone ed un ottavo poco impegnativo (a parte l'incontro "esibizione" con il Barcellona) finalmente un impegno serio..... Sarà contento il politico padano che tanto felice appariva per l'eliminazione del Napoli, tanto da esternare alla Camera. A costui, che gratuitamente si è permesso anche di insultare la città ed i Napoletani, risponderei che forse un giorno la spazzatura riusciremo a toglierla dalle strade, viceversa in padania sarà molto più difficile poichè la loro IMMONDIZIA è di ben altro spessore...

SORTEGGIO CHAMPIONS – Ho assistito, con molta tristezza, al sorteggio di Champions, il rammarico cresceva a dismisura man mano che si delineavano gli accoppiamenti che sancivano un agevole turno per il Chelsea. Il benfica meritavamo di affrontarlo Noi!!! Auguro comunque agli Inglesi un cammino importante, se dovessero arrivare in finale, in un certo senso ci sarebbe anche un po’ del nostro caro Napoli.
Mi rende invece, quasi felice, il non certamente agevole compito che la sorte ha riservato al Milan; dopo un girone ed un ottavo poco impegnativo (a parte l’incontro “esibizione” con il Barcellona) finalmente un impegno serio….. Sarà contento il politico padano che tanto felice appariva per l’eliminazione del Napoli, tanto da esternare alla Camera. A costui, che gratuitamente si è permesso anche di insultare la città ed i Napoletani, risponderei che forse un giorno la spazzatura riusciremo a toglierla dalle strade, viceversa in padania sarà molto più difficile poichè la loro IMMONDIZIA è di ben altro spessore…
VOLATA DECISIVA – Ormai con il Napoli che gioca sistematicamente in notturna e che continua a farci sobbalzare dalla poltrona, per molti tifosi è sempre più difficile riuscire, poi, a ritrovare il sonno ristoratore. Ieri sera si è passati da un totale sconforto per due goal evitabilissimi presi per le solite amnesie difensive, ad una irrefrenabile gioia per una rimonta ormai insperata. Un punto importante quello preso ad Udine, punto guadagnato su un campo terribilmente ostico (arrivando a pari punti saremmo in vantaggio), in concomitanza di una ulteriore sconfitta della Lazio, che non dimentichiamoci, solo poche domeniche fa, insieme all’Udinese, registrava un vantaggio fra i nove e gli undici punti.
Si poteva, nel finale, anche vincere, ci saremmo ritrovati al terzo posto, ma con dieci finali da disputare credo che un punto sopra od uno sotto conti ben poco, si và verso una volata finale ed il Napoli ha classe, cuore e gamba per vincerla questa volata e mettere la sua ruota d’avanti a tutti, su quel traguardo prestigioso con scritta….CHAMPIONS.
Esaminare le cose positive e negative della partita penso sia un inutile artifizio, dopo 28 giornate conosciamo pregi e difetti dei nostri Campioni; lo spirito e le motivazioni sono quelli giusti, qualche atleta deve ancora smaltire il senso di colpa per quel rigore procurato che ci ha buttato fuori a Londra, qualcun’altro deve ritornare ad essere il campione ammirato contro la Juventus e mettere da parte la delusione per lo scarso impiego ed i timori per le probabilità di non essere confermato; qualcun’altro, ancora, dovrebbe ormai dare quell’apporto che dal secondo giocatore sud americano tutti i tifosi si attendono.
Pronti allora per il gran finale; contrariamente a ciò che accadde lo scorso anno,  l’ambiente è sereno, dirigenti, allenatore e calciatori ci hanno regalato una stagione indimenticabile, attendiamo solo la ciliegina sulla torta, poi la gusteremo insieme con tutta Napoli, e perchè no, anche con i tanti denigratori che hanno riso e ridono sulle nostre disgrazie.

Giuseppe Montagna

Comments are closed.