Somalia: uccisi 4 americani catturati dai pirati
23 febbraio 2011
Omicidio Scazzi: intercettazioni incastrano il fratello e il nipote di Michele Misseri
23 febbraio 2011

Reparto chiuso al S.Paolo: direttore si ‘dissangua’ per protesta

“Mi dissanguo come Mariarca”. E’ questa la protesta choc di Ottavio Iommelli, direttore del centro di medicina non convenzionale dell’ospedale S. Paolo di Napoli. La protesta è contro la chiusura del suo reparto.
Il direttore prende spunto dal gesto disperato di Mariarca Terracciano, l’infermiera napoletana 45enne che aveva protestato per il salario non corrisposto togliendosi 150 millilitri di sangue al giorno. 

La donna aveva raccontato e mostrato la sua durissima forma di ribellione per un’emittente privata partenopea, Julie Tv. Il video, finito su Youtube, ha fatto il giro del mondo.

“Sto anche facendo lo sciopero della fame” – dice Mariarca guardando nella telecamera – “può sembrare un atto folle, ma voglio dimostrare che stanno giocando sulla pelle e sul sangue di tutti. Vedere il sangue rende evidenti le difficoltà nostre e degli altri ammalati”. La donna, poi, morì dopo tre giorni di coma.