Zero Dark Thirty
10 Febbraio 2013
Il Papa si dimette
11 Febbraio 2013

Punto importante e per fortuna ritorna Conte

Molti commentatori sportivi mettono in evidenza che la Juventus ha allungato sul Napoli, che il vantaggio è ritornato ad essere notevole e che all’ottanta per cento ha già vinto il campionato, viceversa io mi permetto di andare contro corrente poichè il punto conquistato a Roma permette più che mai di continuare a sognare. Pareggiare su un campo difficilissimo di una squadra di grande spessore e temperamento, reduce da due sconfitte, ritengo sia stata per il Napoli una vera prova di maturità. Chi pronostica la Juventus già vincente non calcola che anche l campioni d’Italia dovranno recarsi a Roma e non solo per incontrare la Roma già il prossimo sabato, ma anche per incontrare la Lazio che è già stata capace di buttarli fuori dalla coppa Italia. Non sono così certo che riuscirà a fare meglio del Napoli, come non sono altrettanto certo che a Napoli farà una passeggiata, unitamente alla certezza che fare punti con le squadre che lottano per salvarsi sarà difficile per tutti, molto più difficile che incontrare e battere una Fiorentina che sicuramente giocherà anche un calcio bello a vedersi, ma che ha ormai dato un addio ai sogni di gloria, come si evince dalla resa incondizionata registrata a Torino.

Molti commentatori sportivi mettono in evidenza che la Juventus ha allungato sul Napoli, che il vantaggio è ritornato ad essere notevole e che all’ottanta per cento ha già vinto il campionato, viceversa io mi permetto di andare contro corrente poichè il punto conquistato a Roma permette più che mai di continuare a sognare. Pareggiare su un campo difficilissimo di una squadra di grande spessore e temperamento, reduce da due sconfitte, ritengo sia stata per il Napoli una vera prova di maturità. Chi pronostica la Juventus già vincente non calcola che anche l campioni d’Italia dovranno recarsi a Roma e non solo per incontrare la Roma già il prossimo sabato, ma anche per incontrare la Lazio che è già stata capace di buttarli fuori dalla coppa Italia. Non sono così certo che riuscirà a fare meglio del Napoli, come non sono altrettanto certo che a Napoli farà una passeggiata, unitamente alla certezza che fare punti con le squadre che lottano per salvarsi sarà difficile per tutti, molto più difficile che incontrare e battere una Fiorentina che sicuramente giocherà anche un calcio bello a vedersi, ma che ha ormai dato un addio ai sogni di gloria, come si evince dalla resa incondizionata registrata a Torino.

Dalla prossima partita rientrerà dalla squalifica Antonio Conte, sarà un caso, ma il rallentamento della Juventus si è registrato dal suo ritorno in trincea; precedentemente i suoi sostituti avevano sempre ottenuto risultati positivi, sembrerebbe che la sua presenza trasmetta una tensione eccessiva a molti di quei ragazzi che ha martellato per l’intera stagione precedente ed i saggi dicono che quando si tira troppo una corda, prima o poi si spezza, sarà vero? sicuramente i prossimi risultati mi diranno che sbagliavo, ma dopo le ultime esternazioni e l’indecoroso spettacolo offerto nel dopo partita con il Genova, questa riflessione andava fatta.

Giuseppe Montagna

 

Comments are closed.