Riqualificazione aree industriali in Calabria
13 Settembre 2012
Le oche dal becco di rame
19 Settembre 2012

Parma, partita importante

Leggo con grande piacere come la maggior parte degli addetti ai lavori, pronosticano il Napoli come la vera anti Juve di questo campionato. E’ bello essere considerati, ciò non fa altro che aumentare l’autostima dei giocatori e la consapevolezza dei propri mezzi, ma il difficile è confermare sul campo tutti i pronostici, con il timore che dei risultati negativi possano produrre un devastante effetto contrario.

Leggo con grande piacere come la maggior parte degli addetti ai lavori, pronosticano il Napoli come la vera anti Juve di questo campionato. E’ bello essere considerati, ciò non fa altro che aumentare l’autostima dei giocatori e la consapevolezza dei propri mezzi, ma il difficile è confermare sul campo tutti i pronostici, con il timore che dei risultati negativi possano produrre un devastante effetto contrario. Con la Fiorentina abbiamo preso tre punti, ove lo scorso anno riuscimmo a mettere in cantiere un solo punticino, ma diciamo la verità, nel primo tempo i toscani ci hanno dominati e solo con parecchia fortuna e soffrendo sino alla fine siamo riusciti a spuntarla. Domenica si giocherà con il Parma, una squadra sempre ostica e che nello scorso campionato portò via i tre punti dal San Paolo, se come da pronostico, il Napoli dovesse vincere avremmo recuperato ben 5 punti malamente perduti nello scorso torneo contro squadre così dette di seconda fascia. Se si vuole veramente puntare in alto, sono queste le partite che si devono vincere, non perdere punti in casa equivale ad un’assicurazione sull’alta classifica, per anni il San Paolo è stato un fortino impenetrabile, proviamo a renderlo tale, poi, il resto ce lo giocheremo in trasferta e basterebbe veramente poco per…ma continuiamo a non pronunziarla quella parola, teniamola dentro, ci farà compagnia, spero, per tutto il campionato.

Giuseppe Montagna

Comments are closed.