Venerdì la presentazione della Gran Fondo del Volturno
2 maggio 2013
Ecco gli eventi del VI Certame Vichiano
3 maggio 2013

Napoli-Inter: azzurri in cerca della rivincita

Il posticipo tra nerazzurri e partenopei è il big match della 35esima giornata di serie A. Per l’Inter è una partita chiave per determinare le speranze europee degli uomini di Stramaccioni, per il Napoli vale la qualificazione nell’europa che conta. Due anni fa contro i nerazzurri Mazzarri festeggiò la sua prima storica qualificazione alla Champions League. Questa volta i partenopei potrebbero festeggiare la seconda qualificazione in Champions in tre stagioni. Questa è sicuramente una gara particolare per Edinson Cavani che va a caccia del 100esimo gol con la maglia del Napoli.  A disposizione di mister Mazzarri torna Valon Behrami, out invece Hugo Campagnaro. L’Inter invece, che ha recuperato Guarin e Cambiasso, ha, come al solito, grossi problemi di formazione (La lista degli infortunati per Stramaccioni è lunghissima).

Il posticipo tra nerazzurri e partenopei è il big match della 35esima giornata di serie A. Per l’Inter è una partita chiave per determinare le speranze europee degli uomini di Stramaccioni, per il Napoli vale la qualificazione nell’europa che conta. Due anni fa contro i nerazzurri Mazzarri festeggiò la sua prima storica qualificazione alla Champions League. Questa volta i partenopei potrebbero festeggiare la seconda qualificazione in Champions in tre stagioni. Questa è sicuramente una gara particolare per Edinson Cavani che va a caccia del 100esimo gol con la maglia del Napoli.  A disposizione di mister Mazzarri torna Valon Behrami, out invece Hugo Campagnaro. L’Inter invece, che ha recuperato Guarin e Cambiasso, ha, come al solito, grossi problemi di formazione (La lista degli infortunati per Stramaccioni è lunghissima). Rocchi non è al meglio. Se il trentacinquenne attaccante non ce la farà, in avanti con Alvarez ci sarà uno tra Guarin e Garritano. Al San Paolo è previsto il pubblico delle grandi occasioni (la curva A organizzerà un imponente coreografia), tutti in attesa di una vittoria che porterebbe il Napoli a più sette sul Milan e diventando praticamente irraggiungibile per la Fiorentina, sarebbe matematicamente in Champions. Sono 74 i precedenti tra le due formazioni allo stadio San Paolo. 34 le vittorie per i partenopei, 19 le vittorie per i nerazzurri e ben 21 i pareggi. L’ultima vittoria dei milanesi risale al 1997. Questo è un match  molto particolare per il tecnico degli azzurri  Mazzarri che al momento è il maggior indiziato per sostituire Stramaccioni nella prossima stagione sulla panchina dell’Inter. Dal punto di vista del mercato invece, pare che il Napoli sia molto interessato al giovane talento Guarin.
Questa la probabile formazione del Napoli: De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. L’Inter dovrebbe rispondere schierando i seguenti undici: Handanovic; Ranocchia, Chivu, Juan Jesus; Jonathan, Benassi, Kovacic, Kuzmanovic, Pereira; Alvarez, Rocchi. Arbitro del match sarà il signor Giannoccaro di Lecce.

Fabio Ferraro

Comments are closed.