Napoli: Compra le tessere di partito per poter lavorare. Si apre l’inchiesta
22 febbraio 2011
Confcommercio chiede più tutela per le piccole imprese
22 febbraio 2011

Mondiale, Mauriello pronto al battesimo

E’ stata presentata in mattinata, nei saloni di Villa Caracciolo, la nuova Aprilia RSW 125, in sella alla quale il campione italiano Francesco Mauriello correrà il Mondiale che partirà il 20 marzo sul circuito di Losail, in Qatar. Francesco Mauriello porterà in pista la moto per la prima volta il 3 marzo a Jerez, in Spagna. “Non vedo l’ora di iniziare le prove – ha dichiarato il pilota di Calvizzano, in provincia di Napoli. Sono curioso di confrontarmi con i migliori pilori della mia generazione, anche se so bene che questo per me sarà un anno di apprendistato, in quanto la maggior parte dei circuiti sin qui li ho visti solo sulla play-station. Però sono un pilota che si adatta facilmente ai nuovi circuiti, per cui spero di poter essere competitivo sin da subito. Il mio sogno è arrivare nei primi 5. Ma diciamo che si tratta di un sogno. Al momento desidero solo salire il più presto possibile in moto ed iniziare a girare. Purtroppo per il regolamento della mondiale non è possibile fare prove, se non nei test ufficiali. Ed avendo saltato i primi per motivi burocratici, diciamo che sono in crisi di astinenza. Mi sono allenato tantissimo in palestra, migliorando soprattutto la resistenza. Ma per un pilota la pista è tutto, e non vedo l’ora di tornare a girare”.
Grande ottimismo ha palesato anche Loris Castelluccio, team manager WRT TEN, che è pronto a scommettere su Francesco nell’immediato, ma conta di trovare altri piloti in Campani per ril prossimo futuro. “Francesco è un grande talento, sembra un predestinato. Ora però col lavoro dovrà dimostrare di utilizzare al meglio il talento di cui è dotato. Mauriello è la cima dell’iceberg del movimento del motociclismo campano. Ormai ci sono tanti piloti, tutti validi. Penso che in futuro questa regione possa se non scalzare, quanto meno competere con la Romagna. Ed è un vero miracolo, visto che mancano del tutto gli impianti di gara”. Francesco Mauriello partirà il 1 marzo per Jerez per i test ufficiali.