Sempre e solo Edinson Cavani
29 Dicembre 2011
Daverio e il “museo” immaginato
30 Dicembre 2011

Le mosse di mercato

La fine del mese di Dicembre porterà via il passato di una squadra circondata da un grande entusiasmo, pochi giorni per festeggiare e poi la nuova sessione di mercato sarà realtà.
Bigon e i suoi uomini dovranno mettersi subito a lavoro e pianificare le mosse per accontentare il tecnico livornese. Il primo passo da fare sarà quello di trovare sul mercato un buon esterno, magari preferibilmente capace di offendere e difendere con la stessa intensità, utile a Mazzarri e pronto per entrare subito nei meccanismi della rosa a campionato in corso, senza tralasciare i paletti messi dal presidente De Laurentiis nel rispetto del fair play finanziario.

La fine del mese di Dicembre porterà via il passato di una squadra circondata da un grande entusiasmo, pochi giorni per festeggiare e poi la nuova sessione di mercato sarà realtà.
Bigon e i suoi uomini dovranno mettersi subito a lavoro e pianificare le mosse per accontentare il tecnico livornese. Il primo passo da fare sarà quello di trovare sul mercato un buon esterno, magari preferibilmente capace di offendere e difendere con la stessa intensità, utile a Mazzarri e pronto per entrare subito nei meccanismi della rosa a campionato in corso, senza tralasciare i paletti messi dal presidente De Laurentiis nel rispetto del fair play finanziario.
Il ritorno in rosa di Britos dopo l’infortunio, potrebbe essere preso come un nuovo acquisto, ma il rischio di inserirlo subito in campo, resta dietro l’angolo.
Un nuovo difensore, magari per sostituire Fideleff poco preso in considerazione da Mazzarri. Qui potrebbe essere un buon affare puntare su Chivu ma da qui e la chiusura resta un grosso ponte vuoto da colmare. Aspettando Edu Vargas, un buon gruzzoletto il presidente potrebbe metterlo a disposizione per un centrocampista centrale forte, ma difficilmente a Gennaio si troverà un top player da poter inserire in rosa, nel caso, i prezzi restano sempre molto alti. 

Giuseppe Montagna

Comments are closed.