Sono gli insetti il cibo del futuro
22 maggio 2013
Il futuro della cooperazione nella regione euro-mediterranea
22 maggio 2013

Le donne più belle del mondo a Inpastallautore

INPASTALLAUTORE IIIª
AUTORI CHE ‘DEGUSTANO’ LETTORI,
LETTORI CHE ‘DEGUSTANO’ AUTORI

A cura di Maurizio Ponticello & Simonetta Santamaria

Mercoledì 29 maggio ore 20,30

VITE E MISTERI INTRECCIATI

Andrea Carlo Cappi
“La donna più bella del mondo – Vita, morte e segreti di Marilyn Monroe”
e
“Grace Kelly – La principessa di ghiaccio”
(Aliberti)

Relatori: Valerio Caprara e Giuseppe Cozzolino
Reading: Elisabetta De Luca
Presenta il conto: Fabrizio Morrone
Link video invito: http://www.youtube.com/watch?v=HiWllL59uP8

Bellezza e misteri irrisolti gli ingredienti dell’appuntamento di maggio di  INPASTALLAUTORE, la rassegna letteraria più gustosa della città.
Il 29 maggio, ospite degli scrittori Maurizio Ponticello e Simonetta Santamaria a Il Clubino di Via Luca Giordano 73, sarà Andrea Carlo Cappi con due biografie di altrettante meraviglie della natura e del cinema: Marilyn Monroe e Grace Kelly. Due star di Hollywood in apparenza così diverse eppure con tanto in comune, molto più di quanto s’immagini. Due vite che a tratti si sono incrociate, a volte in maniera quasi profetica, cedendo il passo ora all’una, ora all’altra donna. Amanti e celluloide, però, non sono le uniche cose che legano le attrici: per entrambe, c’è un enigma nella loro morte…
Se ne discuterà insieme con Valerio Caprara e Giuseppe Cozzolino. A dar voce alla bellezza sarà l’attrice Elisabetta De Luca.
Infine, per l’angolo umoristico “Il conto lo paga l’autore”, porgerà fattura doppia Fabrizio Morrone.

E, come da consuetudine, gran finale “in pasta”.

Info:
IL CLUBINO
Via Luca Giordano, 73
081-19534230 – 328-1019922
Maurizio Ponticello: 335.6860629
Simonetta Santamaria: 328.0697771

I libri
“La donna più bella del mondo – Vita, morte e segreti di Marilyn Monroe” (Aliberti)
Alle 4.25 del mattino del 5 agosto 1962 la polizia di Los Angeles riceve una chiamata dal quartiere residenziale di Brentwood: una voce maschile annuncia che Marilyn Monroe si è suicidata. La notizia è sconvolgente. Inaspettata. Apparentemente inspiegabile. E infatti i dubbi che in ogni parte del mondo si ripetono sin da subito prendono tutti spunto da una stessa, unica domanda: perché l’attrice di Hollywood più amata nel mondo si sarebbe dovuta uccidere? Da allora, e per mezzo secolo, si moltiplicheranno le ipotesi su cosa possa essere realmente successo nelle ultime ore di vita della diva. Ipotesi alimentate tanto da false voci e presunti scoop, quanto da autentici dossier e inquietanti scoperte. Chi c’era veramente quella notte al numero 5 di Helena Drive? Dalla vera storia di Marilyn, alias Norma Jeane Mortenson, alias Norma Jeane Baker, senza contare gli altri nomi assunti nel corso della sua vita pubblica e privata, emerge una personalità complessa e tormentata che sembra averla spinta a un suicidio o a una morte involontaria per overdose. Ma ne esce anche una figura che non sempre coincideva con la bionda svampita spesso interpretata sullo schermo. Così come un groviglio di intrighi che vede in gioco mafia, Casa Bianca, Fbi, Cia, detective privati e non solo.
Questo libro prende in esame la nascita, la carriera, gli amori e i segreti del mito chiamato Marilyn Monroe, portando alla luce fatti, personaggi e soprattutto i misteri mai svelati prima.

“Grace Kelly – La principessa di ghiaccio” (Aliberti)
Il mondo la ricorda per l’immagine di gelida bellezza in guanti bianchi lasciata in appena una decina di film nella prima metà degli anni Cinquanta – più che sufficienti tuttavia a fare di lei un’icona di Hollywood – e per il ruolo non meno elegante di principessa di Monaco, sostenuto nei successivi ventisei anni della sua vita. Ma nella realtà Grace Patricia Kelly era molto meno glaciale di quanto si possa credere. La sua vita nasconde ribellioni, passioni, solitudine, vittorie, sconfitte, scandali e profonda determinazione. Proveniente dalla famiglia di un imprenditore di origine irlandese, arricchitosi grazie a legami con la politica e a qualche amicizia ai margini della legge, Grace sarebbe destinata a un conveniente matrimonio che la inserisca nella buona società di Filadelfia. Invece preferisce partire per New York per dedicarsi al teatro e sfrutta abilmente le sue carte per trovare lavoro in televisione. Mentre nelle notti di Manhattan conquista Aga Khan, John Fitzgerald Kennedy e lo scià di Persia, la star emergente perfeziona con tenacia il proprio talento.
Poi il destino intreccia la sua vita con il labirinto dinastico del casato di Monaco e l’attrice che è stata principessa sullo schermo lo diventa anche nella vita. Rifiuta ancora una volta la parte della comprimaria per rivelarsi protagonista nelle sorti del piccolo Stato, senza abbandonare il sogno, accarezzato più volte e mai realizzato, di tornare di nuovo davanti a una macchina da presa. Un sogno interrotto da un incidente fatale, i cui dettagli non sono ancora del tutto chiari e dietro il quale qualcuno ha visto persino l’ombra di un complotto.
Questo libro racconta la vita, gli amori, i dubbi e i segreti di una donna che, da Hollywood a Monaco, ha lasciato un ricordo persistente che ancora fa parlare di lei a trent’anni dalla morte.

L’autore
Andrea Carlo Cappi: Andrea Carlo Cappi vive tra l’Italia e la Spagna. È autore di una trentina di volumi tra romanzi, antologie e saggi per vari editori, e un centinaio di racconti; traduttore di celebri scrittori stranieri (Ian Fleming, Jeffery Deaver, James Patterson, Clive Cussler e molti altri); da vent’anni una presenza costante dei periodici Il Giallo Mondadori e Segretissimo (presso cui pubblica le serie Medina e, con lo pseudonimo François Torrent, Nightshade). Ha collaborato a sceneggiature per i fumetti di Martin Mystère e per il serial Mata Hari di RadioRAI. Ha pubblicato quattro romanzi originali su Diabolik & Eva Kant. Tra le uscite più recenti il romanzo a quattro mani con Paolo Brera Il Visconte (Sperling), il romanzo breve Rochester (Felici) e numerosi ebook tra cui La perfezione dell’amore (eroscultura.com), Il gioco della dama (dbooks.it) e Neri amori a Palma di Maiorca (a quattro mani con Ermione, Atlantis-Lite Editions). Già direttore editoriale di riviste e collane, attualmente si occupa del webmagazine Borderfiction.com, per il quale organizza e presenta le serate di Borderfiction Eventi (visibili su YouTube); collabora dai primi anni ’90 con Andrea G. Pinketts ai “Giovedì Gialli” milanesi, ha organizzato e condotto numerosi eventi in tutta Italia e di recente è stato più volte ospite dei programmi MattinoCinque e UnoMattina.

Valerio Caprara: è stato professore di Storia e critica del cinema presso la facoltà di Lettere e filosofia dell’Università degli studi di Napoli L’Orientale sino al 2011 e attualmente tiene corsi presso la facoltà di Scienze della formazione dell’Università degli studi di Napoli Suor Orsola Benincasa. Dal 1979 è critico cinematografico del quotidiano Il Mattino.
Direttore artistico degli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento dal 1983 al 2000, dal 2010 è Presidente e amministratore unico della Film Commission della Regione Campania e dal 2011 è membro della commissione per la cinematografia presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Giuseppe Cozzolino: scrittore, docente e giornalista napoletano, è specializzato in cinema, fumetti e narrativa pulp. Ha scritto su numerose riviste specializzate (L’Eternauta; L’Altro Regno; Play Magazine; Amarcord, La Rivista del Cinematografo, M-La Rivista del Mistero) e quotidiani locali e nazionali (Il Tempo, Roma, Il Mattino). È autore, con Carmine Treanni, di Cult Tv – L’universo dei telefilm (Falsopiano) e Planet Serial – i telefilm che hanno fatto la storia della TV (Aracne). Ha ideato la serie a fumetti Le Avventure di Argos 7 (Boopen LED). È fondatore, con Bruno Pezone, dell’Associazione/Network “Mondo Cult” dedita alla promozione del giallo, del thriller e dell’horror fra letteratura, cinema e fumetti. Attualmente, con Pezone e il regista Salvatore Manzella, si occupa di produzione audiovisiva (la webseries fantasy Legends pubblicata su www.syfy.it, brand della fantascienza NBC Universal) e del Progetto “Noir Factory”, laboratorio di scrittura e produzione per Cinema & TV in sinergia con scuola di Cinema di Napoli.

Elisabetta De Luca: attrice di teatro, sceneggiatrice e regista. Vince come ‘Miglior Attrice Protagonista’ al festival nazionale della drammaturgia ‘Schegge d’autore’ 2012 con il corto di cui è anche autrice Il mestiere dell’attore per la regia di Riccardo De Luca. È stata attrice e aiuto regia ne Il gabbiano e Le nozze di A. Cechov, 71 rose di rame viaggio verso l’utopia dai personaggi e dagli scritti di Fabrizio De André, La mosca nel brodo, Una favola raccontata da un idiota nel ruolo di lady Macbeth, Pinocchius cum figuris, Il segno e il cerchio, Sogno di una notte di mezza estate, Un minuto di silenzio, La gatta sul tetto che scotta, Peer Gynt di Ibsen, Amleto Experimenta, tutti per la regia di Riccardo De Luca, e Il salvatore del mondo diretto da Iolanda Salvato. Attualmente  è in scena con Il teatro cerca casa e L’orso e la corista, scherzi in due atti di A. Cechov, regia di Riccardo De Luca. Scrive per la testata giornalistica on-line Settimo Potere sezione Cinema.

Fabrizio Morrone: giornalista ed esperto di comunicazione sui nuovi media, ha da sempre avuto la passione per la scrittura. Ha partecipato al romanzo collettivo La Vera Bellezza a cura di Aldo Putignano ed è stato uno degli autori nella raccolta di racconti Immaginapoli, a cura di Claudio Calveri per Book Factory. Attualmente sta seguendo un artista più ignoto che misterioso, Faldo Tuttuu, del quale sta redigendo una biografia apocrifa, non tanto nei contenuti, ma per l’artista di cui parla. Nel 1996 inventò un sito web bel quale si potevano richiedere “lettere d’amore”: il Cyrano Service. Questo lo espose mediaticamente senza dargli comunque la possibilità di avere neanche il numero di telefono della cugina di secondo grado di una amica che era stata compagna di scuola di una velina. Ma la passione per la nuova frontiera digitale non intaccò il suo spirito, e dopo alcuni anni fondò la testata giornalistica musicale MP3.IT.

Comments are closed.