GAL Cilento Regeneratio: i nuovi obiettivi di crescita
4 giugno 2013
Sodalitas Social Awards, gli Oleifici Mataluni risparmiano energia con il packaging 100% riciclato
5 giugno 2013

Il telefonino, nemico degli automobilisti

Forse è una delle norme più semplici ed ovvie da seguire, ma è anche una delle più difficili da mandare giù: non bisogna usare il cellulare mentre si è alla guida, perché può davvero essere
pericoloso. I numeri parlano chiaro: tra tutti gli incidenti stradali, ben l’80% avviene per un errore umano, e la causa della metà di questi è la disattenzione; e una delle maggiori fonti di distrazione è proprio il telefonino, essendo ormai una prassi usarlo anche mentre si guida, per chiamare e addirittura per comporre messaggi. Ma perché un gesto apparentemente innocuo può diventare così pericoloso? La risposta sta nel fatto che chi utilizza un dispositivo elettronico mentre è alla guida diminuisce del 50% i tempi di reazione e abbassa di molto anche i livelli di attenzione.

Forse è una delle norme più semplici ed ovvie da seguire, ma è anche una delle più difficili da mandare giù: non bisogna usare il cellulare mentre si è alla guida, perché può davvero essere
pericoloso. I numeri parlano chiaro: tra tutti gli incidenti stradali, ben l’80% avviene per un errore umano, e la causa della metà di questi è la disattenzione; e una delle maggiori fonti di distrazione è proprio il telefonino, essendo ormai una prassi usarlo anche mentre si guida, per chiamare e addirittura per comporre messaggi. Ma perché un gesto apparentemente innocuo può diventare così pericoloso? La risposta sta nel fatto che chi utilizza un dispositivo elettronico mentre è alla guida diminuisce del 50% i tempi di reazione e abbassa di molto anche i livelli di attenzione. Ed è da sottolineare anche che c’è una fascia d’età ben precisa particolarmente a rischio, ovvero quella compresa tra i 25 ed i 44 anni: stimolata infatti più delle altre dalla tecnologia, che possiede e porta con sé più facilmente, senza contare che le vetture di oggi sono fornite di molti optional, facilmente interagisce anche con il lettore cd, la radio ed il navigatore satellitare. Prendiamo come fonte di dati la Svizzera: nel solo 2012 ci sono stati 9482 ritiri della patente a causa di disattenzioni alla guida (e le multe per la guida mentre si usa il cellulare arrivano anche a 5000 franchi), tanto che il governo ha lanciato una campagna di sensibilizzazione sul tema, essendo l’uso del telefonino una delle principali cause di incidenti stradali; inoltre è la terza causa di ritiro della patente, dopo l’eccesso di velocità e la guida in stato di ebbrezza. La cosa però davvero preoccupante è che l’80% degli incidenti scaturiti da questa causa è grave o molto grave, con conseguenze che possono arrivare anche alla morte. Tuttavia gli automobilisti non sembrano essere impensieriti da questi dati: il 57% di essi, infatti, ritiene che questo comportamento sia soltanto imprudente, mentre solo il 14% lo ritiene un’azione criminale.

Giuseppe Grasso

Comments are closed.