Fondi europei: il futuro è dei professionisti
4 Febbraio 2015
Il Gip dispone il dissequestro per Julie Italia
6 Febbraio 2015

Il Centro Unico di Oncologia Pediatrica in Campania proposto dall’on Flora Beneduce riscuote consensi unanimi

Un Centro Unico di Oncologia Pediatrica in Campania, eccellenza nel settore e luogo di riferimento in grado di assicurare ai bambini e agli adolescenti il massimo della qualità nell’assistenza e nella cura delle neoplasie. L’on Flora Beneduce è da sempre particolarmente attiva in ambito sanitario, anche quale primario dell’Ospedale Penisola Sorrentina e in prima linea a difesa dei diritti dei malati e dei soggetti diversamente abili e di quelli colpiti da patologie gravi, oltre che delle minoranze. Questa sua ultima proposta, oltre a trovare l’unanime condivisione del presidente e della Giunta regionale, sta mietendo ampi consensi pure fuori del mondo politico, in ambito medico e tra i non addetti ai lavori, per la valenza sociale e le aspettative legittime dell’utenza che verrebbero finalmente soddisfatte.
In particolare, il documento impegna la Regione a costituire nel territorio campano un Centro di Eccellenza unico di Oncologia Pediatrica, all’interno di un’unica struttura adeguata e onnicomprensiva, in modo da garantire ai piccoli pazienti l’alta qualità nelle cure come nell’assistenza.


L’istituzione del Centro Unico, oltre a fornire cure mirate al top, rassicurerebbe i familiari dei bambini e agli adolescenti colpiti da neoplasie, oggi costretti a peregrinazioni continue tra una struttura e l’altra. Attualmente molti finiscono col rivolgersi fuori regione, prevalentemente a Roma, al Bambin Gesù e a Genova al Gaslini, alla ricerca di un’assistenza globale in un’unico polo ospedaliero, stanchi e disorientati dagli spostamenti continui.  Qui da noi, infatti, le neoplasie infantili vengono curate per alcune cure alla Sun, Seconda Università di Napoli, per altre presso l’Aorn Santobono Pausillipon, dove però non sono garantiti i requisiti previsti dalle Linee Guida del Ministero: non vi sono infatti né la Rianimazione, né Pronto Soccorso, servizi di fondamentale importanza.
Al fianco della Beneduce, in prima linea il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio Regionale della Campania, Gennaro Nocera, come lei convinto che la volontà espressa dal Consiglio regionale campano produrrà presto i risultati sperati.

Annamaria Lo Conte

 

Comments are closed.