Benitez non fa conti e pensa al Marsiglia
7 Novembre 2013
Giovane e Bella
8 Novembre 2013

Higuain stende il Marsiglia, ora sotto con la Juve!

Non sappiamo se l’argentino è al 75 o all’80% ma sappiamo che è in gran crescita.
La vittoria di misura di ieri sera contro il Marsiglia è soprattutto merito suo, della grande cattiveria agonistica e della mano che per 90 minuti ha dato in fase di copertura. Tra i migliori se non il migliore in campo. Il Napoli ha sofferto oltre misura e si è dimostrato ancora una volta poco cinico sotto porta (soprattutto in occasione del gol fallito da Mertens). Una menzione particolare la merita Inler, giocatore rinato sotto la guida di Benitez. Gol favoloso quello dello svizzero, che per tutta la partita gioca con sicurezza e tiene le redini del centrocampo, spesso lasciato sguarnito da Dzemaili che continua a palesare i suoi limiti. Bellissima la dedica per Giandomenico Mesto, campione dentro e fuori dal campo. Ora la qualificazione Champions sembra essere molto vicina.

Non sappiamo se l’argentino è al 75 o all’80% ma sappiamo che è in gran crescita.
La vittoria di misura di ieri sera contro il Marsiglia è soprattutto merito suo, della grande cattiveria agonistica e della mano che per 90 minuti ha dato in fase di copertura. Tra i migliori se non il migliore in campo. Il Napoli ha sofferto oltre misura e si è dimostrato ancora una volta poco cinico sotto porta (soprattutto in occasione del gol fallito da Mertens). Una menzione particolare la merita Inler, giocatore rinato sotto la guida di Benitez. Gol favoloso quello dello svizzero, che per tutta la partita gioca con sicurezza e tiene le redini del centrocampo, spesso lasciato sguarnito da Dzemaili che continua a palesare i suoi limiti. Bellissima la dedica per Giandomenico Mesto, campione dentro e fuori dal campo. Ora la qualificazione Champions sembra essere molto vicina.

L’importante nel prossimo impegno, a Dortmund sarà fare punti per giocare poi in tranquillità contro l’Arsenal al San Paolo a dicembre. Questa però non è solo la settimana di Napoli-Marsiglia, domenica sera infatti, c’è una delle partite più attese dal popolo napoletano, la sfida contro i bianconeri della Juventus. Entrambe le squadre hanno giocato in settimana e risentiranno delle fatiche della Champions. Nel Napoli dovrebbe recuperare Britos che probabilmente siederà in panchina e  rispetto alla gara di Champions, dovrebbe giocare Insigne con Hamsik e Behrami dal primo minuto. Nella Juve ancora assenti Vucinic e Lichtsteiner.

 

Queste le probabili formazioni del big match di domenica: Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez e Llorente. Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Armero; Inler, Behrami; Callejon, Hamsik, Insigne; Gonzalo Higuain. Si annuncia il tutto esaurito allo Juventus Stadium, impianto dove la Juve gioca da due anni e ha perso solo 3 partite nelle gare ufficiali. Spettatore interessato di questa partita è la Roma capolista, che spera nel detto: tra i due litiganti il terzo gode!

Fabio Ferraro

Comments are closed.