A Napoli il primo centro di “mobility” del sud
3 giugno 2013
Il telefonino, nemico degli automobilisti
4 giugno 2013

GAL Cilento Regeneratio: i nuovi obiettivi di crescita

Accesso mirato ai fondi europei per il rilancio del Cilento, ricerca di possibilità di sviluppo alternative a quelle tradizionali, nel rispetto dell'ambiente, formazione di nuove competenze: questi i punti individuati dal CdA del Gruppo di Azione Locale Cilento Regeneratio quali obiettivi di crescita attuabili a breve e media scadenza. Una "ricetta" valida per buona parte della nostra Regione.

Accesso mirato ai fondi europei per il rilancio del Cilento, ricerca di possibilità di sviluppo alternative a quelle tradizionali, nel rispetto dell’ambiente, formazione di nuove competenze: questi i punti individuati dal CdA del Gruppo di Azione Locale Cilento Regeneratio quali obiettivi di crescita attuabili a breve e media scadenza. Una “ricetta” valida per buona parte della nostra Regione.

Il CdA, riconfermato plebiscitariamente, è guidato dal presidente Carmine D’Alessandro; al suo fianco, il vice Mauro Inverso ed il consigliere Antonio Gnarra, ed in rappresentanza della componente privata dei soci, i consiglieri Eustachio Voza, Sabato Vecchio e Angelo Trotta, con il neoeletto Luigi Senatore. “Puntiamo su di una rinnovata e puntuale attenzione all’impiego dei fondi europei da mettere a disposizione del Cilento” – precisa il presidente D’Alessandro. “Abbiamo individuato una serie di occasioni concrete di rilancio per il Cilento, del quale auspichiamo costante coesione e collaborazione e coesione costanti” – sottolinea il vicepresidente Inverso. E il consigliere Voza aggiunge: “Prestiamo grande attenzione alle nuove ipotesi di crescita per la zona – aggiunge il consigliere Voza – come le occasioni d’impresa innovative legate a boschi e foreste e alle energie rinnovabili, attuabili nel nostro territorio”.

 

Comments are closed.