Qua la zampa… mi presento! Il mio nome è Sasà
15 gennaio 2013
Django Unchained
20 gennaio 2013

Fiorentina-Napoli: Sfida di alta classifica!

Fiorentina-Napoli è l’attesissimo anticipo delle 12.30 della 21esima giornata di campionato. I partenopei dopo aver ritrovato i due punti tolti dalla vicenda calcioscommesse si ritrovano con 42 punti e la possibilità di restare da soli al secondo posto al termine della 21esima giornata. La Fiorentina nonostante le due sconfitte consecutive è a quota 25 punti, occupando il quinto posto in massima serie. Il match tra queste due squadre è una gara caratterizzata dalla presenza di molti ex come Donadel, Gamberini e Behrami nel Napoli. Poi ci sono i due mister: Mazzarri livornese e cresciuto nelle giovanili della Fiorentina e Montella che è di Castello di Cisterna in provincia di Napoli ed è cresciuto in Campania.

Fiorentina-Napoli è l’attesissimo anticipo delle 12.30 della 21esima giornata di campionato. I partenopei dopo aver ritrovato i due punti tolti dalla vicenda calcioscommesse si ritrovano con 42 punti e la possibilità di restare da soli al secondo posto al termine della 21esima giornata. La Fiorentina nonostante le due sconfitte consecutive è a quota 25 punti, occupando il quinto posto in massima serie. Il match tra queste due squadre è una gara caratterizzata dalla presenza di molti ex come Donadel, Gamberini e Behrami nel Napoli. Poi ci sono i due mister: Mazzarri livornese e cresciuto nelle giovanili della Fiorentina e Montella che è di Castello di Cisterna in provincia di Napoli ed è cresciuto in Campania. La viola è reduce da una clamorosa sconfitta interna contro il Pescara, gara dominata sul piano del gioco e delle occasione create, ma persa per la poca lucidità sotto porta. Uno dei “mali” della Fiorentina nell’ultimo periodo è certamente l’assenza per infortunio di David Pizarro, il cileno anima del centrocampo di Montella viene sostituito da Aquilani con alterne fortune. La Fiorentina ha raccolto punti soprattutto in casa, infatti il mister dei partenopei ha definito la squadra toscana “più forte della Juventus” nelle partite casalinghe. In totale la Fiorentina in casa ha raccolto 23 punti frutto di 7 vittorie e 2 pareggi. I tre punti sono imperativo categorico di entrambe le formazioni che scenderanno in campo, la speranza è di vedere due squadre che vorranno costruire piuttosto che distruggere gioco. Per la Fiorentina perdere anche contro il Napoli significherebbe vedersi allontanare la zona Champions dopo che il mese di dicembre aveva fatto intravedere una squadra pronta a sfidare tutti alla pari. Il Napoli ha l’opportunità e il dovere di completare il sorpasso sulla Lazio e di tenere il passo della Juve rimanendo a meno 3. Al Franchi è atteso il pienone, ci saranno anche tantissimi tifosi azzurri dei vari club sparsi per il nord Italia (la maggior parte provenienti dal veneto e dall’emilia romagna) pronti a dare il loro sostegno e a salutare il ritorno in panchina di capitan Cannavaro e di Gianluca Grava .  Montella schiererà il solito 3-5-2: Neto; Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Savic; Cuadrado, Romulo, Borja Valero, Aquilani, Pasqual; Jovetic, Toni. Mazzarri risponderà con: De Sanctis; Campagnaro, Britos, Gamberini; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. Arbitrerà Bergonzi di Genova.

Fabio Ferraro

Comments are closed.