Calcio a 7, Napoli campione!
27 maggio 2013
Ambiente, Scalzi (Pdl): commissione ascolti imprenditori su allarme inquinamento marino
28 maggio 2013

FareAmbiente e Amatelier schierati insieme contro l’anoressia e in difesa delle tematiche ambientaliste

Al Royal Paestum stasera è di scena il matrimonio: alta moda sposa, gastronomia e art, ma con un occhio particolare alle tematiche ambientaliste e alla Salute.
M'Ama non M'Ama" è una convenction impegnata contro l'anoressia, ed è anche un fashion show. Organizzato da Amatelier e promosso dal movimento ecologista europeo FareAmbiente, presieduto da Vincenzo Pepe, nato proprio in Cilento e poi diffusosi capillarmente sul territorio nazionale, l'evento rappresenta uno dei più importanti appuntamenti dedicati al fatidico giorno del sì. Tema principale: le sfumature della bellezza che riescono a contrastare il modello di donna-grissino tuttora imposto da molti media, con il conseguente e, purtroppo, spesso inevitabile problema dell'anoressia che colpisce tante donne, soprattutto giovani.

Al Royal Paestum stasera è di scena il matrimonio: alta moda sposa, gastronomia e art, ma con un occhio particolare alle tematiche ambientaliste e alla Salute.
M’Ama non M’Ama” è una convenction impegnata contro l’anoressia, ed è anche un fashion show. Organizzato da Amatelier e promosso dal movimento ecologista europeo FareAmbiente, presieduto da Vincenzo Pepe, nato proprio in Cilento e poi diffusosi capillarmente sul territorio nazionale, l’evento rappresenta uno dei più importanti appuntamenti dedicati al fatidico giorno del sì. Tema principale: le sfumature della bellezza che riescono a contrastare il modello di donna-grissino tuttora imposto da molti media, con il conseguente e, purtroppo, spesso inevitabile problema dell’anoressia che colpisce tante donne, soprattutto giovani.

All’evento parteciperà, quale ospite d’onore, Elis D’Ospina, top model tra le più richieste a livello internazionale nel settore del conformato e portabandiera italiana del mondo «curvy». Elis è protagonista di una rivoluzione culturale e, per l’occasione, spiegherà soprattutto alle donne presenti cosa vuol dire comunicare con diversità: un messaggio di grande interesse sociale efficacemente interpretato dal pittore toscano Francesco Nesi, che ha realizzato dodici opere d’autore che sono un vero e proprio inno alla bellezza tipicamente mediterranea, in esposizione esclusiva per l’occasione.
“Paestum, città di bellezza e arte, testimonia nel mondo quanto il nostro Paese sia ricco di storia e di beni di inestimabile valore che dobbiamo salvaguardare, così come dobbiamo tutelare il nostro territorio, la sua cultura, le tradizioni” – afferma il presidente di FareAmbiente Pepe.
In programma anche un defilèe di alta moda sartoriale made in Sud: sfileranno realizzati con tessuti in materiali naturali italiani, nel rispetto dell’Ambiente e della Salute, secondo i dettami di FareAmbiente, . Vi partecipa anche l’affermata maison italiana Angela Pascale che affiancherà Amatelier nella promozione di un’evoluzione stilistica gratificante per le donne mediterranee con le loro curve sensuali.
Salute vuol dire anche buona cucina e cultura della qualità, ovvero differenza tra qualità reale e percepita dei prodotti che giungono sulle nostre tavole, incominciando dal vino: ne parlerà il sommelier Angelo Nudo di “Feudi di San Gregorio”. Messaggio recepito dal Royal Paestum che crede fermamente nei principi di sana cucina unita alla cura dell’immagine.
La musica live renderà più magica la serata sotto le stelle. L’accesso è riservato agli innamorati.

Comments are closed.