La parola dei gesti a Inpastallautore
6 giugno 2013
Duello Napoli-Monaco per Ivanovic!
9 giugno 2013

Concluse le indagini sulla bonifica fallita di Bagnoli

Il pm di Napoli Stefania Buda ha concluso l’inchiesta che portò nell’aprile scorso al sequestro di un’ampia area di Bagnoli, dove una volta erano attive l’Italsider e l’Eternit. L’avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato ai 21 indagati per reati, Ipotizzati a vario titolo, di disastro ambientale, falso, truffa e favoreggiamento. Nell’elenco figurano, tra gli altri, due ex vicesindaci di Napoli ed ex presidenti di Bagnolifutura, Sabatino Santangelo e Rocco Papa, un ex direttore generale del Ministero dell’Ambiente, Gianfranco Mascazzini, e poi Carlo Borgomeo, e Mario Hubler, ex direttori generali di Bagnolifutura, Gianfranco Caligiuri, direttore tecnico della Bagnolifutura e responsabile della pianificazione e dello svolgimento della bonifica; Alfonso De Nardo, dirigente del Dipartimento provinciale dell’Arpac di Napoli. Per uno degli indagati, a quanto si è appreso, la posizione si sarebbe aggravata con la contestazione del reato di disastro ambientale, che non era stato ipotizzato nella prima fase dell’inchiesta. Ora gi indagati hanno venti giorni per presentare eventualmente memorie difensive o farsi interrogare, dopodiché il pm formulerà le sue richieste.

Adriano Esposito

Comments are closed.