De Laurentiis: “Una delle serate più belle”
20 Settembre 2013
Percy Jackson e gli Dei Dell’Olimpo
20 Settembre 2013

Comanda Napoli!

È un momento magico quello attraversato dai ragazzi di mister Benitez. La squadra dopo l’ottimo inizio in campionato che gli ha permesso di conquistare la vetta della classifica, ha esordito positivamente anche in Champions. Contro il Dortmund l’esperienza internazionale di Higuain, Reina e Albiol ha aiutato notevolmente il gruppo e meritatamente è arrivata questa storica vittoria. Il Napoli è riuscito a imporre il proprio gioco e a non subire mai l’offensiva degli avversari. Fantastica la prova di un sempre presente Callejon e di un rinato Inler.

È un momento magico quello attraversato dai ragazzi di mister Benitez. La squadra dopo l’ottimo inizio in campionato che gli ha permesso di conquistare la vetta della classifica, ha esordito positivamente anche in Champions. Contro il Dortmund l’esperienza internazionale di Higuain, Reina e Albiol ha aiutato notevolmente il gruppo e meritatamente è arrivata questa storica vittoria. Il Napoli è riuscito a imporre il proprio gioco e a non subire mai l’offensiva degli avversari. Fantastica la prova di un sempre presente Callejon e di un rinato Inler. Ma il capolavoro del match è firmato Lorenzo Insigne. La sua punizione ha fatto letteralmente tremare l’intera città, un mix di potenza e precisione che ha chiuso definitivamente la pratica Dortmund. Benitez è riuscito a trasmettere ai ragazzi la giusta calma e concentrazione, la stessa che ci vorrà per giocarsela alla grande a Londra il primo ottobre. Nell’altra sfida del girone proprio gli inglesi dell’Arsenal si sono imposti in casa del Marsiglia per 2 a 1. Sarà molto importante per il superamento del girone cercare di non perdere e vincere tutte le gare casalinghe. Il segnale lanciato dal Napoli ieri sera all’Europa è molto chiaro. Il club ha cambiato identità è una realtà internazionale con un allenatore con le idee molto chiare. Per i supporters azzurri ora sarà molto difficile non esaltarsi e sognare in grande. La società e l’allenatore dovranno essere bravi a raffreddare l’ambiente anche in vista di un appuntamento così importante come quello di domenica sera contro il Milan. Molto probabile che contro il Milan ci saranno delle novità di formazione anche perché il mister ha fatto capire che non ci sono titolari e sta cercando di dare spazio a tutti. Restano ai margini della squadra solo Fernandez che comunque avrà qualche chance per esprimersi e Zapata arrivato negli ultimi giorni di mercato e non ancora pronto per scendere in campo. Allegri dal canto suo ha il problema opposto con gli uomini contati e costretto ieri sera contro il Celtic a schierare Birsa titolare. All’infortunio di Kakà si è infatti aggiunto anche quello di Montolivo. Se il Napoli giocherà come ha dimostrato di saper fare in queste prime giornate, potrà tornare da Milano con il sorriso sulle labbra.

Fabio Ferraro

Comments are closed.