“Maggioranza salda, non temo processi”
2 febbraio 2011
A Napoli la prima cartadi credito per Confcommercio
2 febbraio 2011

Cisl Campania: “Caldoro apra un tavolo per progetti”

La Cisl Campania valuta positivamente l’intenzione di avviare progetti nuovi e di largo respiro, manifestata nei giorni scorsi in un incontro tra il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, il Patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis e il Presidente degli Industriali Napoletani, Paolo Graziano.

La Cisl Campania valuta positivamente l’intenzione di avviare progetti nuovi e di largo respiro, manifestata nei giorni scorsi in un incontro tra il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, il Patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis e il Presidente degli Industriali Napoletani, Paolo Graziano.

«L’autorevolezza degli interlocutori dovrebbe mettere al riparo da quanto, troppe volte, è accaduto in passato per via di una politica degli annunci che spesso è rimasta tale, senza portare alla fase di concretizzazione – ha dichiarato Lina Lucci, Segretario Generale Cisl Campania – Progetti imponenti, coinvolgimento dei privati per il rilancio del territorio e intenzione di mettere assieme tanti imprenditori, veri, d’altronde, risponde a una sollecitazione che il nostro sindacato ha più volte manifestato e che punta a distinguere coloro che creano ricchezza e occupazione, da quanti sono solo capaci di attingere risorse pubbliche senza restituire nulla.
Resta ferma, tuttavia, una considerazione che vale in questo caso come in tutti gli altri: nulla si può valutare compiutamente a scatola chiusa. Invitiamo, pertanto, il Presidente Caldoro – ha concluso Lucci – ad aprire una fase di confronto con le parti sociali per poter definire assieme le strategie migliori per il rilancio della Campania, anche grazie alla disponibilità e al supporto indispensabile dell’imprenditoria sana e lungimirante».