“L’economia giusta” di Edmondo Berselli
25 settembre 2010
L’Anida scende in piazza per il progetto “Insieme”
26 settembre 2010

Bonanni a Napoli per parlare di Sud e sviluppo

 

“Classe dirigente, bene comune, sviluppo – Ripartire dai valori per un nuovo Mezzogiorno” è il titolo della manifestazione Nazionale in programma martedì 28 settembre alle ore 9.30 che si svolge in contemporanea a Napoli, Bari, Reggio Calabria e Palermo.

 

“Classe dirigente, bene comune, sviluppo – Ripartire dai valori per un nuovo Mezzogiorno” è il titolo della manifestazione Nazionale in programma martedì 28 settembre alle ore 9.30 che si svolge in contemporanea a Napoli, Bari, Reggio Calabria e Palermo.

A Napoli presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare (Viale Kennedy, 54 – Napoli) presenta l’iniziativa Stefano Mensurati, giornalista Rai, segue un messaggio di Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli. Apre i lavori, da Palermo, Natale Forlani, portavoce del Forum.

 

Intervengono, tra gli altri, Lina Lucci, Segretario Generale della Cisl Campania e Carlo Costalli, Presidente Nazionale Mcl. Conclude Raffaele Bonanni, Segretario Generale Cisl.

Partecipano:

Antonio Campese, Presidente Confartigianato Campania;

Salvatore Del Monaco, Presidente della Compagnia delle Opere della Campania;

Ferdinando Flagiello, Presidente di Confcooperative Campania

Pasquale Orlando, Presidente Acli Napoli;

 

L’iniziativa  è promossa dal Forum delle Persone e delle Associazioni di ispirazione cattolica nel Mondo del Lavoro, composto da Cisl, Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani), Compagnia delle Opere, Confartigianato, Confcooperative, Mcl (Movimento Cristiano Lavoratori). Per la rinascita del Mezzogiorno, il Forum parte da cinque proposte concrete: rendere trasparente l’azione delle istituzioni; bloccare il clientelismo dilagante nel pubblico impiego; promuovere programmi di educazione alla legalità e di rispetto delle regole; fermare il sottoutilizzo dei giovani e delle donne del Sud e promuovere iniziative di contrasto alla povertà dilagante nelle famiglie.