Vittorio Del Tufo a Inpastallautore
6 maggio 2013
Aumentano le vittime del crollo del balcone durante la festa di San Ciro
7 maggio 2013

Bologna-Napoli: Mazzarri contro la bestia nera Pioli!

Saranno circa 8mila i tifosi azzurri presenti al Dall’Ara di Bologna. Il Club Napoli del capoluogo emiliano realizzerà una splendida coreografia in onore della Champions League. L’augurio chiaramente è che non ci siano incidenti e i soliti cori razzisti, visto il brutto rapporto vigente tra le due tifoserie negli ultimi anni. A sostenere gli azzurri ci sarà anche il patron Aurelio De Laurentiis. Mister Mazzarri contro la bestia near Pioli darà un turno di riposo a Pandev e con tutta probabilità schiererà Insigne vicino a Cavani in avanti. Dietro dovrebbe giocare Rolando al posto di Gamberini. Nel Bologna, confermato tra i pali Stojanovic, ma la difesa è in emergenza (Antonsson assente). Dietro a Gilardino agirà il solito trio.

Saranno circa 8mila i tifosi azzurri presenti al Dall’Ara di Bologna. Il Club Napoli del capoluogo emiliano realizzerà una splendida coreografia in onore della Champions League. L’augurio chiaramente è che non ci siano incidenti e i soliti cori razzisti, visto il brutto rapporto vigente tra le due tifoserie negli ultimi anni. A sostenere gli azzurri ci sarà anche il patron Aurelio De Laurentiis. Mister Mazzarri contro la bestia near Pioli darà un turno di riposo a Pandev e con tutta probabilità schiererà Insigne vicino a Cavani in avanti. Dietro dovrebbe giocare Rolando al posto di Gamberini. Nel Bologna, confermato tra i pali Stojanovic, ma la difesa è in emergenza (Antonsson assente). Dietro a Gilardino agirà il solito trio. Nei cinque precedenti in A tra i due allenatori, Pioli ha vinto quattro volte (pari solo all’andata lo scorso anno a Napoli). Anche con il Chievo, infatti, riuscì ad avere la meglio su Mazzarri sia al San Paolo che al Bentegodi (1-3, 2-0). Il Napoli arriva forte di sei successi ed un pari nelle ultime sette partite. La condizione degli azzurri autorizza all’ottimismo e poi lo stadio bolognese evoca pure qualche ricordo piacevole. Lì due anni fa il Napoli si impose, con reti di Hamsik e Mascara, agganciando per qualche ora il Milan in vetta alla classifica, lì nel 1990 gli azzurri allenati da Bigon misero il sigillo sul secondo scudetto della loro storia. Corsi e ricorsi in attesa di una sfida che può valere la Champions diretta per la squadra di Mazzarri. Il Bologna invece potrebbe festeggiare a prescindere dal risultato contro il Napoli, la meritata salvezza con due giornate d’anticipo.
Pioli schiererà i seguenti undici: Stojanovic; Motta, Sorensen, De Carvalho, Morleo; Taider, Perez; Christodoulopoulos, Diamanti, Kone; Gilardino. Mazzari risponderà con questa formazione: De Sanctis; Rolando, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Hamsik, Zuniga; Insigne, Cavani. Arbitro del match sarà il signor Massa di Imperia. Come su tutti i campi si osserverà un minuto di silenzio per la recente scomparsa di Giulio Andreotti.

Fabio Ferraro

Comments are closed.