“Scarti”, la nuova mostra di Antonio Agresti a Roma
5 Novembre 2013
Casa, lavoro e sviluppo, le modifiche alla legge di stabilità
5 Novembre 2013

Bentornato Napoli Dream Team!

Quale migliore occasione, di questa seconda giornata di Coppa Campania, per il Napoli Dream Team, di riabbracciare le mura amiche del “Denza” di Posillipo.
A sfidare le posillipine, ci sono le ragazze della Virtus Partenope.

Quale migliore occasione, di questa seconda giornata di Coppa Campania, per il Napoli Dream Team, di riabbracciare le mura amiche del “Denza” di Posillipo.
A sfidare le posillipine, ci sono le ragazze della Virtus Partenope.
I favori del pronostico sono tutti per le ragazze di mister Aielli, che però, da giovane esperto di calcio, predica calma, conoscendo le avversità che queste sfide possono nascondere.
Il primo tempo vede avverarsi le paure di Aielli: la Virtus, che oggi non aveva nulla da perdere, parte in quarta, al contrario delle padroni di casa che, forse troppo cariche di adrenalina, conducono un gioco spezzettato e sconclusionato. Il vantaggio però è firmato Dream Team che, con una giocata pescata dal cilindro della solita Sibilio ,lascia gioire i numerosissimi tifosi accorsi al Denza. Il pareggio non si fa attendere, ed è Esposito a siglarlo con una parabola insidiosissima da molto lontano, sulla quale Ruotolo è incolpevole.
Da segnalare le qualità della giocatrice della Virtus che dimostra di avere eccelse qualità tecniche e balistiche che potranno presto farle godere di ottimi palcoscenici.
Il secondo tempo è tutta un’altra storia; pronti, via ed è subito 2 a 1. Ormai il Napoli Dream Team è padrone di tutto il campo da gioco e fa ciò che vuole, sfruttando le amnesie difensive e forse la stanchezza delle avversarie.
Arrivano in rapida successione il gol di Pietropaoli e gli altri 3 gol di Sibilio che, regalano il definitivo 5 a 1, ma soprattutto l’accesso alle Semifinali di Coppa Campania.

Giovanni M. Lucianelli

Comments are closed.