Un tavolo contro la vendita abusiva di pane
8 febbraio 2011
Gf11: in casa un’altra papi girl?
9 febbraio 2011

Alessia e Livia: si aprono nuove piste sul caso

Ci sono novità riguardo il caso delle due gemelline svizzere scomparse, Livia ed Alessia. Le due bambine sono state viste lo scorso 31 gennaio alle 18.30 mentre dal porto francese di Marsiglia prendevano un traghetto diretto a Propriano, in Corsica. Matthias Schepp, padre delle due bambine, aveva comprato un biglietto per tre persone per salire sul traghetto. Quindi in Corsica dovrebbero esserci arrivati insieme. Poi cosa è successo? Perchè il 3 febbraio Matthias si è suicidato a Cerignola (Puglia)?

Secondo Christophe Barret, sostituto procuratore di Marsiglia, il padre delle gemelle avrebbe effettuato un prelievo di 7.500 euro a Marsiglia e poi avrebbe acquistato il biglietto per il traghetto, dove presumibilmente si sarebbe imbarcato.

Altra notizia importante ai fini delle indagini, è il ritrovamento del testamento lasciato da Matthias. L’uomo, che lavorava come ingegnere alla Philip Morris, aveva scritto le sue volontà su un foglio di carta che aveva lasciato nella sua abitazione a Losanna. L’uomo avrebbe lasciato la gran parte dei suoi beni proprio alle due figlie.

Questo lascia una speranza a Irina Lucidi, mamma di Alessia e Livia. “Lui” – dice Irina – “non avrebbe mai fatto del male alle bambine”.

Ma allora, le gemelline dove sono?