Ambiente:Ue deferisce Italia a Corte e chiede multa
25 ottobre 2012
La Coop dice no al foie gras
1 novembre 2012

A volte c’è due senza tre

Finalmente il Napoli ritrova la vittoria ed il secondo posto dopo le due scottanti sconfitte contro Juventus e Dnipro e risponde alle vittorie della capolista e dell’Inter. Ma al di là di tutto Napoli – Chievo è la gara dove gli azzurri ricominciano a dominare il campo. Solo la “tendenza allo spreco” ha impedito alla compagine partenopea di ottenere bottino ampio, ma le occasioni non sono mancate affatto. Almeno quattro quelle fallite dai vari Maggio, Pandev e Insigne fino a quando quel demonio di un centrocampista goleador come Hamsik non sigla il vantaggio al 57’ con un preciso diagonale su passaggio di Zuniga. Il Chievo, fino a quel momento “catenacciaro” ed ora anche in dieci uomini per l’espulsione di Vacek, si affida a Therau per due ottime giocate che seminano un po’ il panico tra gli azzurri.

Finalmente il Napoli ritrova la vittoria ed il secondo posto dopo le due scottanti sconfitte contro Juventus e Dnipro e risponde alle vittorie della capolista e dell’Inter. Ma al di là di tutto Napoli – Chievo è la gara dove gli azzurri ricominciano a dominare il campo. Solo la “tendenza allo spreco” ha impedito alla compagine partenopea di ottenere bottino ampio, ma le occasioni non sono mancate affatto. Almeno quattro quelle fallite dai vari Maggio, Pandev e Insigne fino a quando quel demonio di un centrocampista goleador come Hamsik non sigla il vantaggio al 57’ con un preciso diagonale su passaggio di Zuniga. Il Chievo, fino a quel momento “catenacciaro” ed ora anche in dieci uomini per l’espulsione di Vacek, si affida a Therau per due ottime giocate che seminano un po’ il panico tra gli azzurri. Bisognerà ragionare su queste insicurezze, ma c’è anche da godersi le buone notizie del giorno. La migliore è quella dell’ottima gara di Insigne, che nel giorno dell’assenza del Matador, è ispiratissimo e sopperisce benissimo ad un Pandev che è presente ma in realtà sembra assente. Il gioiello di Frattamaggiore prima fornisce un assist perfetto per Maggio che di testa non riesce a centrare la porta sguarnita di Sorrentino. Più tardi entra in area, salta qualche avversario e mette al centro una ghiottissima per Hamsik, che lo slovacco del Napoli non riesce a concretizzare.
Dopo un momento di appannaggio, finalmente torna la luce in casa Napoli e questa volta ci auguriamo che possa restare accesa fino alla fine, nella speranza che invece possa spegnersi in casa di.. qualche altro club!

Gennaro Mettivier

Comments are closed.