Nuove frontiere nella lotta alla sclerosi multipla
27 Settembre 2013
“Il riscatto di Napoli e della Campania, la rinascita del Mezzogiorno”
1 Ottobre 2013

A Capodrise dal 4 al 5 ottobre il “Festival dell’Agricoltura Biologica e della Dieta Mediterranea” di FareAmbiente

A Capodrise, dal 4 al 5 ottobre, si svolge il “Festival dell’Agricoltura Biologica e della Dieta Mediterranea”, festa regionale del Movimento ecologista europeo FareAmbiente, presieduto dal prof. Vincenzo Pepe. a La tematica scelta vuole essere un approfondimento dei lavori specifici già avviati dal Laboratorio cittadino di Capodrise nel 2012.

A Capodrise, dal 4 al 5 ottobre, si svolge il “Festival dell’Agricoltura Biologica e della Dieta Mediterranea”, festa regionale del Movimento ecologista europeo FareAmbiente, presieduto dal prof. Vincenzo Pepe. a La tematica scelta vuole essere un approfondimento dei lavori specifici già avviati dal Laboratorio cittadino di Capodrise nel 2012. Il programma prevede per venerdì 4 ottobre, ore 18, al Novotel (viale Carlo III,) tavola rotonda dal titolo “Biodiversità e Agricoltura biologica: modelli di sviluppo sostenibile” con la presentazione del libro “Non nel mio giardino” di Vincenzo Pepe. Dopo i saluti delle Autorità, interverranno avv. Francesco Della Corte, coordinatore regionale FareAmbiente, esperto in Diritto dell’Ambiente; dott. Francesco Marconi, funzionario regionale Settore Agricoltura Biolologica; ing. Giovanni Perillo, Università Parthenope; dott. Lorenzo Calò, giornalista de Il Mattino; prof. Vincenzo Pepe, presidente nazionale FareAmbiente; conclude l’on. Daniela Nugnes, assessore Agricoltura Regione Campania; modera Sossio Colella, Direzione nazionale FareAmbiente, vicesindaco Comune di Capodrise e assessore a Politiche comunitarie.
Sabato 5 ottobre, ore 17, Palazzo delle Arti, Capodrise: apertura stand e Mostra su Dieta Mediterranea; ore 17:30, 1^ Sessione, presentazione “Rapporto nazionale sulle Frodi Agro-alimentari”. Intervengono, per FareAmbiente: dott. Gennaro Caserta, coordinatore provinciale, oltre che consigliere provinciale; avv. Luigi Colella, vice coordinatore regionale e docente S.U.N.; prof. Anna Zollo, Direzione Nazionale; inoltre: ing. Raffaele Puoti, presidente Unione Provinciale Agricoltori Caserta; prof. Paolo Bidello, assessore Ambiente Provincia di Caserta; ammiraglio Antonio Basile, direttore marittimo della Campania; dott. Marilena Scudieri, commissario capo Corpo Forestale, Caserta; on. Paolo Russo, già presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati. Alle ore 19, la presentazione del libro “La buona Terra” di!Gianni Solino, presidente Associazione Libera Caserta; intervengono: dott. Nicola Graziano, magistrato Tribunale di Napoli ed esperto in Diritto dell’Ambiente;  generale Carabinieri Fausto Milillo, Fondazione Legalità e Sviluppo. La due giorni sarà caratterizzata da mostre sulla Dieta Mediterranea a cura della Fondazione “Giambattista Vico” di Vatolla e del GAL Cilento Rigeneratio.  Ancora il giorno 5, a fine serata, si terrà una esposizione di vini locali e di uva fragola, quali prodotti rappresentativo del territorio, a cura della Pro-Loco ’83 di Antonio De Filippo, Associazione Don Luigi Sturzo e Capodrise 1809.
La Festa regionale avrà il patrocinio morale di: Consiglio Regione Campania, Assessorato Agricoltura Regione Campania, Provincia di Caserta; Comuni di: Caserta, Capodrise, Marcianise, Recale, Perdifumo (SA), Capaccio-Peastum (SA); associazioni: Coldiretti, UPA Confagricoltura, Guardie Eco-zoofile di Fare Ambiente, GAL Cilento Rigeneratio, Camera di Commercio Caserta.

Comments are closed.