Pomponi (Guardia di Finanza): “Nel 2019 registrati 1600 casi di evasione fiscale internazionale e 37 mld recuperati”
19 giugno 2020
Ricciardi (Atc), subito regole chiare per le imprese edili altrimenti sarà ko
24 giugno 2020

Francesco De Clemente è il nuovo presidente dell’Unione Italiana Commercialisti di Napoli

 

 “Necessarie urgenti misure di welfare a favore degli studi professionali per superare la crisi economica”

 

NAPOLI – Francesco De Clemente è il nuovo presidente della sezione napoletana dell’Unione Italiana Commercialisti.

“I primi obiettivi del programma elaborato dal nuovo consiglio partenopeo di Un.i.co. – ha sottolineato De Clemente – sono la creazione di un ‘gruppo d’acquisto’ che possa rafforzare il potere contrattuale dei commercialisti specie nei confronti delle software house; la richiesta alle Casse di previdenza dei ragionieri e dei dottori commercialisti di intervenire con misure strutturali a favore degli iscritti per consentire di fronteggiare la ripresa delle attività economiche nel post Covid-19”.

“Non sono sufficienti gli interventi spot – ha rimarcato il numero uno di Un.i.co. Napoli – è necessario programmare azioni di welfare strategico più adeguate per garantire la sopravvivenza degli studi professionali; il rafforzamento della figura e del ruolo di dottore commercialista a favore delle imprese cooperative e delle imprese sociali, nonché il definitivo riconoscimento di pubblica utilità nell’ambito delle funzioni svolte nei rapporti intercorrenti con Agenzia delle Entrate, Inps, Inail, e Registro delle Imprese presso le Camera di Commercio”.