Fondi europei, Toma: “Il Sud nel riparto delle risorse fa la parte del leone”
20 Luglio 2022
Covid, Rezza: “Forse è finita la stagione degli obblighi, ora la responsabilità è dei cittadini”
20 Luglio 2022

Ucraina, dopo il vertice in Iran la Siria interrompe i rapporti con Kiev

ROMA – Interrotte le relazioni diplomatiche tra Siria e Ucraina. A confermarlo funzionari del ministero degli Esteri di Damasco, citati dall’agenzia di stampa Sana, dopo un incontro a Teheran dedicato anche alla situazione in Medio Oriente al quale hanno partecipato i presidenti di Russia, Iran e Turchia. Secondo le fonti di Sana, l’ultima decisione è seguita sulla base di un principio di “reciprocità” alla scelta di Kiev di rompere i rapporti con Damasco per il suo riconoscimento delle repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk, situate nell’est dell’Ucraina e alleate di Mosca nel conflitto armato ripreso nel febbraio scorso.

Già nel 2018 il governo del presidente Bashar Al-Assad aveva riconosciuto l’autonomia di Ossezia del sud e Abkhazia, regioni parte della Georgia divenute di fatto indipendenti da Tbilisi con il sostegno di Mosca. Al termine del vertice di Teheran, in un documento congiunto i presidenti Ebrahim Raisi, Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan si sono impegnati a “proseguire nella cooperazione” con l’obiettivo di “eliminare i terroristi” in Siria. Tra i nodi anche le attività di partiti politici e formazioni combattenti di matrice curda invise ad Ankara. Durante il vertice a Teheran, Erdogan ha detto che “nella regione non ci sarà spazio per organizzazioni terroristiche separatiste”, tornando così ad alimentare timori su una possibile azione militare della Turchia nel nord della Siria.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Ucraina, dopo il vertice in Iran la Siria interrompe i rapporti con Kiev proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento