Ics Maugeri, nell’ambulatorio di Milano arrivano nuove riabilitazioni
11 Maggio 2022
Grazie a Putin la Nato si allarga e Draghi snobba Conte e Salvini
11 Maggio 2022

Tg Politico Parlamentare, edizione dell’11 maggio 2022

DRAGHI A BIDEN: UNITI PER LA PACE
Gli europei desiderano la pace. E’ un messaggio esplicito quello che il premier Mario Draghi consegna a Joe Biden, nel corso dell’incontro alla Casa Bianca, durato circa un’ora e mezza. Putin non e’ riuscito a dividere italiani e statunitensi, spiega Draghi, che ribadisce l’impegno nel perseguire la pace sostenendo l’Ucraina e imponendo costi alla Russia. “La pace sara’ quello che vorranno gli ucraini, non quello che vorranno altri” sottolinea Draghi, raccogliendo il consenso di Biden che si e’ congratulato con il governo italiano anche per i risultati sul fronte della diversificazione energetica. Intanto il premier terra’ giovedi’ 19 maggio l’informativa alle Camere, richiesta da piu’ parti, a cominciare dal leader M5s Giuseppe Conte. Ma a differenza di quello che voleva Conte – che ieri ha avuto un colloquio non risolutivo con l’alleato Enrico Letta – non ci dovrebbe essere un voto del Parlamento. 
GARAVAGLIA VUOLE I VOUCHER, SCONTRO CON ORLANDO
Limitare i contratti a termine a quelli stagionali, ai picchi di produzione, alle sostituzioni, e abolire tutte le altre forme precarie. L’ha fatto la Spagna che adesso conta 700 mila nuovi contratti stabili ad aprile, un record. E ci pensa anche il ministro Andrea Orlando che continua a ripetere che il lavoro in Italia deve migliorare da un punto di vista qualitativo. In Spagna sono stati creati contratti “a tempo indeterminato ma discontinui”: il dipendente può lavorare con un’azienda solo alcuni mesi, in quelli restanti può ricevere la disoccupazione o cercare impieghi in altre imprese, con la certezza di mantenere il suo posto fisso l’anno successivo. Per realizzare un provvedimento del genere, fa notare Orlando, serve una maggioranza coesa, che in Parlamento però non sembra esserci. Infatti il ministro leghista del Turismo, Massimo Garavaglia, riapre lo scontro con il Pd e il Movimento 5 stelle proprio sul lavoro. “Bisogna tornare ai voucher”, dice. “E il reddito di cittadinanza va superato”.
L’ALLARME DEI COMUNI: CANTIERI PNRR IN RITARDO 
Inflazione e caro prezzi rischiano di non far partire i cantieri per la realizzazione del Pnrr. A denunciarlo sono i Comuni che chiedono ora al governo un fondo strutturale molto più grande rispetto all’ultimo Decreto Aiuti e di abbassare il superbonus 110 per cento. Secondo il presidente delle Autonomie locali italiane, Matteo Ricci, le gare “stanno andando deserte e non ci sono imprese che eseguono i lavori pubblici”. Il 110 inoltre “rafforza l’inflazione e diventa l’incentivo per spostare le imprese verso l’ecobonus”. Il ministro per gli Affari regionali Maria Stella Gelmini però frena. “Il caro delle materie prime – avverte – non può essere la scusa per riscrivere tutto il Pnrr o ci facciamo del male. Non possiamo rischiare figuracce”.
LA SCUOLA DEI MAGISTRATI NELLA STRUTTURA CONFISCATA ALLE MAFIE
Un sede di formazione della magistratura nel cuore di Roma, accanto a Fontana di Trevi. Grazie a un immobile confiscato alle mafie, l’ordine giudiziario potrà contare su una nuova struttura per l’aggiornamento delle toghe. L’inaugurazione con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e le ministre Marta Cartabia e Luciana Lamorgese. La sede verrà intitolata a Mario Amato, pm assassinato nel 1980 per le indagini sui legami tra organizzazioni eversive e criminalità romana. Ieri il presidente della Camera Roberto Fico ha visitato un centro culturale nel casertano, insediato in un centro commerciale confiscato alla camorra. Ora ospita mostre ed eventi. “Una risposta concreta nelle lotta alle mafie”, ha detto Fico.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione dell’11 maggio 2022 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento