Mobilità sostenibile, la rivoluzione green è “made in Italy” con MIG Bad Bike
4 Giugno 2021
Lavoro, Ichino contro il blocco dei licenziamenti: “Tiene gli interessati in freezer”
4 Giugno 2021

Tg Politico Parlamentare, edizione del 4 giugno 2021

L’ITALIA VERSO LA ZONA BIANCA

Non è ancora un addio al Covid, ma il quadro delineato dall’ultimo monitoraggio del ministero della Salute autorizza un moderato ottimismo. Il tasso di trasmissibilità nazionale arriva a 0,68, ed è in diminuzione anche l’incidenza ogni 100mila abitanti, che ora è arrivata a 32 casi rispetto ai 47 della scorsa settimana. Tutte le Regioni sono classificate a rischio basso, ed entro il mese di giugno tutta l’Italia potrebbe trovarsi in zona bianca. Questa settimana, nessuna Regione supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sotto la soglia critica del 12%, con una diminuzione nel numero di persone ricoverate di quasi 300 in una settimana.

GOVERNO, ECCO L’ASSEGNO UNICO E IL PIANO ASSUNZIONI

In consiglio dei ministri approda il decreto reclutamento, il terzo pilastro del piano di ripresa italiano. La norma fa partire concorsi pubblici in 100 giorni e consente di effettuare le prime assunzioni per l’attuazione del Recovery plan. 350 persone si occuperanno della rendicontazione finanziaria, 1.000 saranno gli esperti da attribuire alle regioni per implementare le semplificazioni, oltre 16mila le assunzioni per l’ufficio del processo. A completare il quadro ci sono i team di esperti che lavoreranno alla digitalizzazione. In Consiglio dei ministri arriva anche il provvedimento ponte per l’assegno unico. Da luglio la misura varrà per autonomi e disoccupati che non godano già di altri sostegni. L’assegno sarà esteso a tutti nel 2022. La misura prevede da un minimo di 30 euro a un massimo di 218 euro al mese per ciascun figlio. Ne avranno diritto i nuclei fino a 50mila euro di Isee.

PIL, LA RIPRESA È MIGLIORE DEL PREVISTO

Nel primo trimestre l’economia è andata meglio delle aspettative e l’Istat rivede al rialzo le stime del Pil, che passano dal 4% al 4,7%. Bene anche i consumi delle famiglie, per cui si prevede per il 2021 un incremento del 3,6%. Segnali positivi arrivano dal mercato del lavoro, con la fase di recupero dell’occupazione che interessera’ anche i prossimi mesi. Nel 2021 si attende una crescita delle unita’ di lavoro del 4,5% che proseguirà anche nel 2022. Il tasso di disoccupazione aumenterà nel corso dell’anno per poi ridursi nel 2022. Bene infine gli scambi commerciali, favoriti dai massicci investimenti pubblici resi necessari per superare la pandemia.

GIUSTIZIA, SCONTRO IN MAGGIORANZA SUI REFERENDUM

Ancora uno scontro in maggioranza, stavolta sulla giustizia e i sei referendum presentati ieri in Cassazione da Lega e radicali. Una mossa che non è piaciuta al segretario dem Enrico Letta, che avverte: ‘il referendum è uno strumento sbagliato’. Il Pd preferisce Cartabia e Draghi a Salvini, è il messaggio di Letta. Parole che non sorprendono il leader della Lega. ‘Probabilmente – dice Salvini- Letta è troppo preoccupato a controllare le correnti interne nel PD’. Su questi temi è tornata a parlare anche la ministra della Giustizia Marta Cartabia. La riforma vuole riportare fiducia e credibilità nei magistrati, sostiene la Guardasigilli.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 4 giugno 2021 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento