Regionali Lombardia, il Pd porta l’agenda Draghi al Pirellone e guarda alle imprese ‘tradite’ da Fi-Lega
21 Luglio 2022
Diagnosi tardive per l’Hiv, a settembre test in pronto soccorso al Policlinico Umberto I di Roma
21 Luglio 2022

Tg Politico Parlamentare, edizione del 21 luglio 2021

DRAGHI SI È DIMESSO, ELEZIONI IN AUTUNNO

Un breve intervento questa mattina alla Camera, e poi Mario Draghi è salito al Colle da Sergio Mattarella per presentare le sue dimissioni: questa volta il capo dello Stato non ha potuto fare altro che accettarle. Il governo è a fine corsa, resta in carica, ha detto il segretario generale del Quirinale, “per il disbrigo degli affari correnti”. Intanto, nella ex maggioranza la tensione resta altissima. Dopo Mariastella Gelmini, anche Renato Brunetta lascia il partito di Berlusconi e accusa: “I vertici sempre più ristretti di Forza Italia si sono appiattiti sul peggior populismo sovranista, sacrificando un campione come Draghi sull’altare del più miope opportunismo elettorale”. Enrico Letta ha riunito i gruppi del Pd e ha criticato i partiti che non hanno votato la fiducia, sono loro i responsabili della caduta del governo. L’alleanza con il Movimento 5 stelle, il cosìddetto campo largo, difficilmente sopravviverà a questa crisi: “Dovremo fare da soli”, ha aggiunto Letta. Per Giuseppe Conte la decisione dei pentastellati è stata “obbligata. Abbiamo preso atto che non ci volevano e abbiamo tolto il disturbo”. Conte sostiene che avrebbe voluto dare appoggio esterno al governo, ma che poi il discorso di Draghi è stato un attacco frontale al Movimento. Le dimissioni di Draghi hanno fatto il giro del mondo, lo spread è in risalita e c’è da decidere cosa ne sarà della legge di bilancio, visto che va presentata entro il 15 ottobre, e per quella data, molto probabilmente il nuovo esecutivo non si sarà ancora insediato.

BCE, TASSI +0,5% E VIA LIBERA A SCUDO ANTI SPREAD

Arriva dopo undici anni l’atteso rialzo dei tassi. La Banca centrale europea ha deciso di alzare i tassi di mezzo punto percentuale e ha dato il via libera allo scudo anti spread, che si chiamerà Tpi, acronimo inglese che sta per strumento per la protezione della trasmissione. Alle tante domande sull’Italia, la presidente Lagarde ha preferito non rispondere, perchè, ha detto, la Bce “non prende posizione su questioni politiche che spettano ai processi democratici dei singoli paesi”. Anche l’Italia, così come gli altri paesi interessati, può attivare lo scudo, ha aggiunto, la decisione spetta al Consiglio direttivo della Banca centrale.

LA RUSSIA RIAPRE NORD STREAM, PIÙ GAS ALL’ITALIA

Il gasdotto Nord Stream 1, che porta il metano dalla Russia all’Europa occidentale, passando per la Germania, è stato riattivato questa mattina dopo un periodo di manutenzione. Tornano così ad aumentare anche le forniture dalla Russia verso l’Italia, con una crescita rispetto al giorno precedente di oltre il 70%. Eni riferisce che Gazprom ha comunicato per la giornata di oggi la consegna di volumi di gas pari a circa 36 milioni di metri cubi.

COVID, MENO CASI MA LA QUARTA DOSE DI VACCINO NON DECOLLA

Dopo oltre un mese, inizia finalmente a scendere la curva dei casi di Covid. La settimana scorsa, con una media di 90 mila contagi al giorno, c’è stato un calo degli infettati del 13%. Ma continuano a salire i decessi, 823 nell’ultima settimana, a fronte dei 692 della settimana precedente, con un aumento del 19%. Lo evidenzia il nuovo monitoraggio della Fondazione Gimbe. Il rallentamento del virus però ancora non si sente negli ospedali, dove sono sempre di più i ricoveri sia in area medica, sia in terapia intensiva. Si impennano le somministrazioni della quarta dose di vaccino: +190% in sette giorni, ma, segnala la Fondazione Gimbe, “siamo in media a 30 mila iniezioni al giorno, lontani dal target di 100 mila”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 21 luglio 2021 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento