Da Bologna Prodi lancia rush Pd: “Qui meglio che altrove”
20 Settembre 2022
Giornata Alzheimer, nelle Marche 7.000 persone affette da malattia
20 Settembre 2022

Tg Politico Parlamentare, edizione del 20 settembre 2022

DRAGHI: “BASTA ESITAZIONI CONTRO LE AUTOCRAZIE”

“Basta esitazioni contro le autocrazie”. È il monito del presidente del Consiglio uscente Mario Draghi, premiato a New York come statista dell’anno dall’ex segretario di Stato Usa Henry Kissinger. “Le autocrazie prosperano con le nostre esitazioni – ha detto Draghi nel suo discorso – dobbiamo evitare ambiguità, non rimpiangere quando è troppo tardi”. Mosca ha provato a dividere gli alleati ma Europa e Stati Uniti, ricorda il premier, “sono rimasti fermi e uniti nel sostegno all’Ucraina. La Russia torni allo spirito del 1945”. Contro le autocrazie, secondo Draghi, servono “franchezza, coerenza e impegno comune”. Al premier sono giunti i complimenti anche del presidente Usa Joe Biden.

L’ALLARME DI GUTERRES: “IL MONDO È IN PERICOLO”

L’emergenza climatica, gli effetti della pandemia che ha aumentato povertà e diseguaglianze, la guerra in Ucraina e le divisioni fra grandi potenze. Sono solo alcune delle emergenze che secondo il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres mettono il mondo “in grave pericolo”. L’allarme è stato lanciato durante l’introduzione dell’incontro tra i leader del Pianeta che dopo tre anni si ritrovano in presenza all’Assemblea Generale. Di fronte a queste sfide salvare il pianeta diventa un “compito immenso” continua Guterres.

SILVANA SCIARRA ELETTA PRESIDENTE DELLA CONSULTA

Silvana Sciarra è la nuova presidente della Corte Costituzionale, la seconda donna dopo Marta Cartabia. La nuova presidente ha 74 anni, è originaria di Trani ed è una giuslavorista. “Con la sobrietà l’istituzione acquista autorevolezza”, ha detto Sciarra, eletta con un solo voto di scarto rispetto a Daria De Pretis, l’altra vicepresidente in lizza per il vertice. Nessun voto è andato al terzo candidato Nicolò Zanon.

PAROLIN: “ABBASSARE I TONI DELLA CAMPAGNA ELETTORALE”

Abbassare i toni della campagna elettorale. L’appello arriva dal segretario di Stato vaticano, Pietro Parolin, in occasione del “World Statesman Award, conferito a New York al premier italiano Mario Draghi. Il cardinale, come riporta Agensir, ha espresso l’auspicio che i toni “si smorzino e si metta al primo posto il bene del Paese e le necessità della gente”. Per il segretario di Stato se si abbassano i toni “non ci sono più quelle contraddizioni che vengono messe in rilievo e allora si servono concretamente le esigenze della gente che sono tante”.

MELONI E SALVINI SECONDO TVBOY, ODI ET AMO

Meno di 12 ore è durato il murale dipinto dall’artista Tvboy sui muri del Collegio Capranica, nei pressi del parlamento. L’opera dal titolo, ‘Odi et amo’, come l’epigramma di Catullo, ritraeva Matteo Salvini e Giorgia Meloni stretti in un abbraccio suggellato da un bacio, mentre celano l’uno all’altro un pugnale. Intanto Silvio Berlusconi, terzo compagno di coalizione, li osserva sorridente da una finestrella. Dopo la rimozione l’artista ha denunciato la censura da parte delle autorità.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Tg Politico Parlamentare, edizione del 20 settembre 2022 proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento