Cybersicurezza, domani 16 novembre a Milano convegno “digital rights are human rights”
15 Novembre 2022
Piantedosi: “Le ong non possono decidere in che paese attraccare�. E denuncia: “60% di sbarchi in più sul 2021�
16 Novembre 2022

Tg Politico Parlamentare, edizione del 15 novembre

MELONI AL G20, LAVORO COMUNE PER SOLUZIONI A CRISI GLOBALI
La presidente del consiglio Giorgia Meloni a Bali per il G20 dove ha incontrato in due bilaterali il presidente statunitense Joe Biden e quello turco Recip Erdogan. Con Biden il colloquio si è incentrato sulla solidità dell’alleanza transatlantica e sull’eccellente cooperazione per fare fronte alle sfide globali, dalla crescita economica alla sicurezza comune. Meloni e Biden hanno ribadito i profondi e duraturi legami tra le nostre Nazioni e il forte interesse a rafforzare ulteriormente il partenariato nei numerosi settori di interesse reciproco. Nel corso del colloquio con Erdogan, la premier ha posto l’accento sulla necessità di lavorare insieme per contrastare la migrazione irregolare e favorire la risoluzione della crisi libica.
VACCINI, BUFERA SUL SOTTOSEGRETARIO GEMMATO
E’ bufera sul sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato. Nel corso di una trasmissione tv l’esponente di Fratelli d’Italia ha espresso dubbi sull’efficacia dei vaccini ed ha accusato la politica sanitaria italiana di “approccio ideologico nella gestione del Covid”. L’opposizione chiede chiarimenti alla premier Giorgia Meloni. Il segretario del Pd Enrico Letta e il leader di Azione Carlo Calenda ne chiedono le dimissioni. Poi Gemmato cerca di buttare acqua sul fuoco. Rivendica di aver “sempre sostenuto la validità dei vaccini e la loro capacità di proteggere soprattutto i più fragili”. Quelle dell’opposizione per Gemmato sono “interpretazioni faziose e ideologiche”.
MATTARELLA: L’EUROPA VA COSTRUITA GIORNO PER GIORNO
“L’Unione europea va costruita giorno per giorno. Compito dei giovani è farsi carico di questa missione”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in occasione dell’inaugurazione dellâ€Anno accademico dell’Università dell’Insubria. Per il capo dello Stato, “l’Europa è diventata un continente di sviluppo, di progresso, di pace, che deve continuare a trasmettere valori di pace intorno a sé”, e deve farlo anche “in questo tempo segnato dal ritorno della guerra”. Nel suo accorato messaggio il capo dello Stato fa appello agli studenti affinchè non si facciano passi indietro nella costruzione dell’Unione: “Indietro non si torna”.
ASSEMBLEA DI CIDA: CHIEDIAMO PIU’ ASCOLTO
Libero mercato, competenze, innovazione e metodo scientifico. Questi i pilastri su cui poggiare la ripartenza del Paese, indicati da Stefano Cuzzilla, presidente di CIDA, Confederazione che rappresenta quasi un milione di manager tra settore pubblico e privato. La confederazione ha riunito oggi a Roma l’assemblea annuale di fronte a oltre mille tra manager, dirigenti d’impresa e rappresentanti delle istituzioni. Perché da un lato serve garantire l’attuazione del PNRR e dall’altro fronteggiare le situazioni di assoluta urgenza riguardanti la crisi bellica, pandemica, climatica ed energetica. “Chiediamo più dialogo e disponibilità all’ascolto- dichiara il presidente CIDA, Stefano Cuzzilla- Il modello di interlocuzione deve cambiare, non solo in considerazione del milione di manager che rappresentiamo, ma per ciò che esprimiamoâ€�.Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

continua a leggere sul sito di riferimento