Report Iss: “Rt medio a 0,83, tranne il Lazio tutte le regioni a rischio basso”
1 Ottobre 2021
Casa Internazionale delle Donne: “Solidarietà a Mimmo Lucano, l’umanità non si arresta”
1 Ottobre 2021

Sulle tracce di Messina Denaro, maxi operazione in Sicilia alla ricerca del superlatitante

PALERMO –  In corso una maxi operazione tra le province di Trapani, Palermo e Agrigento alla ricerca del superlatitante mafioso Matteo Messina Denaro. Impegnati uomini del Servizio centrale operativo (Sco) e delle squadre mobili di Trapani, Palermo e Agrigento. Numerose le perquisizioni in corso. L’area di azione è quella della valle del Belice. L’attività è rivolta ai sospettati di essere fiancheggiatori del latitante di Castelvetrano.

L’operazione è coordinata dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Impegnati oltre 150 agenti provenienti anche dai reparti Prevenzione crimine di Sicilia e Calabria, oltre che elicotteri del reparto Volo di Palermo, unità cinofile e pattuglie munite di apparecchiature speciali. Al setaccio le località trapanesi di Castelvetrano, Campobello di Mazara, Santa Ninfa, Partanna e Mazara del Vallo, la cittadina agrigentina di Santa Margherita Belice e quella palermitana di Roccamena.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Sulle tracce di Messina Denaro, maxi operazione in Sicilia alla ricerca del superlatitante proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento