Agguato a colpi di pistola a Napoli, morto 25enne di Pianura
20 Agosto 2021
Libera l’attivista afghana Ahmadi, il fratello: “Ancora tanto da fare, attiviamo corridoi umanitari”
20 Agosto 2021

Pronti a organizzare un rave party, la polizia li intercetta: nel furgone casse, cavi e gruppo elettrogeno

BARI –  Si sarebbe dovuto svolgere nella notte scorsa il rave party nell’area a ridosso tra Porto Cesareo (Lecce) e la provincia di Taranto bloccato dagli agenti di polizia di Lecce che hanno intensificato i controlli dopo la festa non autorizzata che si è svolta nei giorni scorsi nel viterbese. Agenti della Digos e della Mobile hanno bloccato un furgone con a bordo giovani con precedenti di polizia per aver partecipato a rave party.

Il personale della Digos, viste le circostanze di tempo e di luogo che non permettevano di valutare la situazione sul posto per verificare la provenienza del materiale contenuto all’interno del furgone, (6 casse acustiche, un gruppo elettrogeno con annessa tanica di benzina e tutta la cavetteria per i collegamenti) hanno denunciato un 27enne di Lecce e due donne rispettivamente di Maglie e Cesena, di 24 e 34 anni per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli che erano contenuti in una cassetta con il resto del materiale sequestrato.

LEGGI ANCHE: Sgomberato il rave sul lago di Mezzano. FdI chiede il daspo per i partecipanti

Rave illegale in Tuscia, l’allarme della Regione Lazio: “Situazione fuori controllo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Pronti a organizzare un rave party, la polizia li intercetta: nel furgone casse, cavi e gruppo elettrogeno proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento