Franceschini: “Mi piacerebbe costruire arene nuove e valorizzare i Teatri di pietra”
4 Giugno 2021
Uccise la sorella per ‘onore’, arrestato a Catania il figlio del boss Alleruzzo
4 Giugno 2021

Preso a pugni in zona universitaria a Bologna il cappellano della Polizia

BOLOGNA – Il cappellano della Polizia, padre Domenico Vittorini, è stato aggredito questa mattina a Bologna in zona universitaria: si trovava in via Zamboni nei pressi della chiesa di San Giacomo quando è stato avvicinato, intorno alle 8.30, da un soggetto albanese del 1986, che frequenta quella zona. L’uomo prima si è rivolto a padre Vittorini senza particolari motivi in modo aggressivo e poi lo ha colpito con pugni. Le volanti della Polizia intervenute rapidamente hanno bloccato prontamente l’aggressore, già pregiudicato e gravato da Tso in passato, e lo hanno accompagnato in Questura. Il parroco è stato trasportato in ospedale in codice 1 per accertamenti.

“Piena solidarietà al nostro Cappellano e amico Padre Domenico”, manda a dire il Sap. “Tutta la mia solidarietà a Padre Domenico Vittorini. Il suo impegno di solidarietà e per la coesione sociale sono un riferimento di grandissimo valore e questo rende ancora più odiosa l’aggressione che ha subito. Gli sono vicino con tutta la mia stima e la mia amicizia”, afferma il deputato del Pd Andrea De Maria.

LEGGI ANCHE: Bologna, alta tensione nel centrosinistra: lite al mercato tra Conti e Lepore

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Preso a pugni in zona universitaria a Bologna il cappellano della Polizia proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento