Toti d’accordo con Bassetti: “Cambiare le regole per la quarantena”
18 Agosto 2022
A Nicola Piovani e Filippo Fonsatti i premi speciali 2022 delle Maschere del Teatro Italiano
18 Agosto 2022

Poche quarte dosi, Bologna accelera “prima che aprano le scuole”

Sulla vaccinazione anti-Covid a Bologna e provincia, oggi “abbiamo una grande disponibilità di posti, anche per via delle poche presenze in questo periodo di cittadini in città. Stiamo facendo 700 vaccinazioni al giorno, un numero molto basso se si pensa che ne facevamo anche 12.000. Ci aspettiamo da settembre un’adesione più alta da parte dei cittadini, prima della ripresa delle attività scolastiche e produttive”. Sprona così il direttore generale dell’Ausl di Bologna, Paolo Bordon, parlandone oggi interpellato a margine di una conferenza nella sede della stessa azienda sanitaria.

IL DIRETTORE GENERALE BORDON: RAFFORZEREMO LA CAMPAGNA VACCINALE

Proprio per sbloccare la situazione e accelerare con le quarte dosi, continua Bordon, “abbiamo un’organizzazione capillare, dall’hub di Casalecchio ai punti vaccinali nelle Case della salute, con una prossimità importante ed una buona adesione da parte dei medici di medicina generale. Le potenzialità organizzative per vaccinare tutti ci sono e ci sono i vaccini, quindi rafforzeremo la campagna. Abbiamo mandato anche moltissimi sms, riscontrando un’adesione favorevole dell’11%, ancora- nota il direttore generale Ausl- un numero molto basso. Da qui ripartiamo, per vaccinare con la quarta dose il più possibile”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Poche quarte dosi, Bologna accelera “prima che aprano le scuole” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento