Mediterraneo, più di 100 migranti salvati in due operazioni da Marina militare e Sea Watch
30 Aprile 2021
Per i medici sarà un Primo Maggio amaro: “Non chiamateci eroi”
30 Aprile 2021

Palermo, a 98 anni a piedi al drive-in per fare il vaccino

PALERMO – “Abito a 200 metri dalla Casa del Sole. Ho saputo del drive in e sono venuta a piedi. Ho trovato tante persone gentili che mi hanno accolta subito e somministrato la prima dose del vaccino. Grazie a tutti”. Maria Antonietta ha 98 anni e questa mattina, completo rosso e stivali, si è presentata nel cortile della Casa del Sole, a Palermo, riservato al drive in, chiedendo di potersi vaccinare. Cosa che è avvenuta in pochi minuti.Maria Antonietta, che da giovane insegnava e faceva la rappresentante di libri, sarebbe voluta tornare a casa nuovamente a piedi, ma il direttore del Pta Casa del Sole, Giuseppe Termini, ha fatto arrivare un taxi che ha riaccompagnato la signora.

“Il drive in si sta rivelando una modalità efficace per vaccinare tantissimi anziani – sottolinea Termini -. Sono venuti alla Casa del Sole anche dai paesi dell’hinterland, ma non ci saremmo mai aspettati che una signora di 98 anni si presentasse a piedi da sola per vaccinarsi. La signora Maria Antonietta è una donna deliziosa che ha ringraziato tutto il personale e ci ha fatto i complimenti per l’iniziativa”. Un’iniziativa, quella della Casa del Sole, che proseguirà anche nel fine settimana, così come proseguirà l’Open Day delle vaccinazioni nei Centri dell’Asp di Palermo.Sono complessivamente 13 le strutture dedicate ad accogliere senza prenotazione Over 80 e fragili, mentre 9 quelle per la fascia d’età 60-79 anni (con inoculazione del siero AstraZeneca). Per andare incontro a tutte le esigenze degli utenti, sono stati organizzati domani, sabato 1 maggio, altri 2 drive-in. Così come avviene alla Casa del Sole, verrà offerta la possibilità di vaccinarsi rimanendo sempre seduti nella propria auto anche a Bagheria, in piazzetta Liszt (solo Over 80) e a Castelbuono, in via Mazzini, presso il campo sportivo. Quest’ultima iniziativa è riservata a coloro i quali si sono prenotati ai numeri di telefono e WhatsApp messi a disposizione in collaborazione con la locale amministrazione comunale.

“Il drive in è un’opportunità in più che viene offerta soprattutto agli anziani con difficoltà motorie – spiega la direttrice Generale dell’Asp, Daniela Faraoni -. L’ottimo riscontro che riceviamo quotidianamente alla Casa del Sole, oltre a quello avuto ieri a Partinico (217 vaccinazioni in modalità drive in, ndr) ci confermano che la modalità è apprezzata ed utilizzata dagli utenti”.Nella giornata di ieri sono state 9.401 le vaccinazioni complessivamente effettuate a Palermo da tutte le Aziende e strutture impegnate. “Un ottimo risultato ottenuto grazie anche al contributo che stanno dando i medici di Medicina generale e di continuità assistenziale – sottolinea Faraoni -. L’obiettivo è di aumentare sempre di più il numero di somministrazioni. Un obiettivo che possiamo centrare anche con l’attivazione la prossima settimana del primo Hub provinciale a Misilmeri, a cui faranno seguito quelli di Cefalù e Bagheria”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Palermo, a 98 anni a piedi al drive-in per fare il vaccino proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento