Automotive, Renault Italia a Napoli illustra la ‘Renaulution’
17 Giugno 2022
Fedez e gli audio sul tumore, la psicologa: “Attenzione a non vivere in funzione dei social”
17 Giugno 2022

Open Arms, lo psicologo di Emergency: “Gino Strada chiamò Mattarella e Salvini per mediare”

PALERMO – “Mi telefonò Gino Strada in persona per dirmi che avrebbe provato a mediare chiamando il presidente Mattarella e il ministro Salvini. Mi venne riferito in seguito che il presidente della Repubblica era in volo per la Sicilia, mentre i due tentativi di contattare il ministro dell’Interno non ebbero successo”. A dirlo in aula al processo Open Arms, in corso a Palermo, è stato il teste Alessandro Di Benedetto, psicologo di Emergency che salì a bordo della nave della Ong per portare assistenza ai 147 migranti ai quali veniva vietato lo sbarco in Italia.

Il processo, che si sta svolgendo nell’aula bunker del carcere Ucciardone, vede Matteo Salvini imputato per sequestro di persona e rifiuto di atti d’ufficio.

I fatti risalgono all’agosto del 2019, quando Salvini era ministro dell’Interno. Il leader della Lega si è recato in aula per assistere all’udienza, accompagnato dalla sua avvocata Giulia Bongiorno.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Open Arms, lo psicologo di Emergency: “Gino Strada chiamò Mattarella e Salvini per mediare” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento