Dall’1 dicembre parte Codeway, la prima fiera italiana dedicata alla Cooperazione allo Sviluppo Internazionale
23 Novembre 2021
Autorizzato il primo suicidio assistito in Italia
23 Novembre 2021

Nevica in Polonia, il volontario: “Pessima notizia, i migranti non sono attrezzati”

ROMA – I migranti al confine tra Bielorussia e Polonia stamani si sono svegliati con la neve. I fiocchi hanno iniziato a cadere intorno alle sei nei pressi della località polacca di Hajnowka e Siemiatycze, dove stando alle previsioni metereologiche, deboli nevicate sono attese per tutta la sertimana con temperature che oscillano tra i 4 e -1 gradi.”Siamo ancora lontani dal picco dell’inverno, quando nevica per ore e si scende sotto i -10, ma per queste persone, impreparate alla neve, è comunque una pessima notizia” riferisce alla Dire un volontario che si trova nei pressi del confine e che chiede di restare anonimo.

I PROFUGHI NON HANNO L’EQUIPAGGIAMENTO ADATTO

“I profughi non hanno l’equipaggiamento adatto. Chi è nascosto o bloccato nei boschi non sopravvivrà, e anche se la neve non attacca, si rischia comunque di cadere a causa del terreno umido e scivoloso”.Secondo le autorità polacche, circa 5mila migranti sono accampati al confine, sul lato bielorusso. Il governo di Minsk ha aperto un centro d’emergenza per donne, minori e persone vulnerabili, ma stando ai volontari polacchi sono tanti i migranti che pernottano all’aperto e non hanno accesso all’assistenza medica, ad abiti caldi e a cibo o a punti dove ricaricare i cellulari.

LEGGI ANCHE: L’accusa dell’oppositore di Lukashenko Kuchynski: “In Bielorussia diritti azzerati”
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Nevica in Polonia, il volontario: “Pessima notizia, i migranti non sono attrezzati” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento