Il sindaco di Pozzuoli, il più seguito sui social
3 Giugno 2022
Innovazione, le Isole Canarie hub strategico per le pmi: riparte “International Horizons”
4 Giugno 2022

Martin vola dall’Olanda in Italia e ‘corpus’ diventa speciale

Credendino: “Risultati incredibili”. A Molfetta anche atleti con disabilità intellettiva

“Nessuno lo voleva. Martin viene da una famiglia con diversi problemi, ha 17 anni e ha disturbi dell’apprendimento e anche comportamentali.

Il suo destino sembrava segnato fino a quando è arrivata Astara, la fondazione di Jos Wolfs attiva nel recupero di ragazzi con fragilità e disabilità: Martin frequentava i suoi corsi di basket e quando si è trovato solo con l’unica alternativa di essere rinchiuso in un collegio simile a un carcere Jos ha deciso di offrirgli un altro tipo di percorso”.

Lo racconta Ciro Credendino, fondatore della Federazione di Natural Body Building (FNBB), che supporta da circa sei mesi Martin dal punto di vista sportivo e atletico.
“Jos, con l’aiuto delle istituzioni olandesi, è riuscito a creare un team di 10 persone che si occupano di Martin 24 ore al giorno.

I risultati che abbiamo visto sono incredibili: da due mesi vive senza medicine, ha più fiducia in se stesso grazie allo sport, è più calmo. È talmente cambiato – racconta Credendino – che domani prenderà con me, per la prima volta, un aereo per venire in Italia”.

L’appuntamento che vedrà la partecipazione di Martin, organizzato da FNBB Italia presieduta da Gianfranco Tarantini in collaborazione proprio con Astara, è in programma a Molfetta, nel Barese, dal 4 al 9 giugno: si tratta della manifestazione sportiva, culturale e di spettacolo ‘Special Corpus’.

“Siamo molto felici – dichiara Wolfs – di avere l’opportunità di svolgere attività sportive con bambini italiani con disabilità e con le organizzazioni che lavorano con quei bambini. Non vediamo l’ora che arrivi la prossima settimana”. Con l’idea di scambiare nel prossimo futuro “buone pratiche che aprano anche a collaborazioni fra la nostra fondazione e associazioni in Italia”.

“La FNBB Italia, affiliata alla FNBB fondata da Credendino, nasce con l’esigenza di dare ai nostri atleti associati – spiega Tarantini – la possibilità di competere in un clima controllato dove non si fa uso di farmaci restituendo al body building l’obiettivo di costruire un buon fisico in salute.

Questa disciplina, dove lo scopo è esibire i risultati ottenuti in palestra, può essere accomunata al mondo della danza, dell’arte e dello spettacolo. Da qui è nata la prima edizione dello scorso anno di ‘Corpus’.

In questo contesto è necessario anche inserire chi ha disabilità, non tanto chi ne ha di fisiche che ha già un mondo sportivo dedicato ma per chi ha disabilità intellettive. Vero è che esiste un organismo internazionale di grande livello come Special Olympics, ma nel fitness è poco presente”.

Nei prossimi giorni, dunque, “Corpus diventa ‘speciale’ – prosegue il presidente di FNBB Italia – proprio perché ci saranno ragazzi con disabilità intellettiva che per molti aspetti denotano una intelligenza e delle capacità differenti dai normodotati.

Da istruttore per me è stato affascinante rapportarmi per tre mesi con il loro mondo, apprendendo da loro cose che non conoscevo crescendo come coach.

Sul territorio poi c’è grande entusiamo per questo appuntamento anche perché a Molfetta ci sono scuole, come l’istituto Monsignor Antonio Bello che ha molti ragazzi, che hanno bisogno di sostegno già inseriti in numerosi progetti”.

Nel dettaglio, sabato 4 e domenica 5 giugno, all’Agriturismo Gardenia, il Maestro di musica Stefano Vestrini insegnerà ai ragazzi le basi di ritmo e interazione, con l’uso di strumenti a percussione, spesso ricavati da oggetti d’uso comune.

Sempre il 4 giugno, dalle 16:00 fino alle 20:00, si svolgerà alla La Cittadella degli Artisti il Gran Galà di Special Corpus, spettacolo nel quale sarà inserita anche la FNBB Italian Cup di Body Building. T

anti gli artisti e gli atleti che si esibiranno durante la manifestazione, che sarà aperta dal cantante bitontino Gaetano Schettini, finalista di All Together Now e vincitore di Sanremo Juke Box 2021.

Sarà possibile visitare anche una mostra di pittura curata da Matteo Russino, artista autistico, allestita nella sala polivalente de “La Cittadella degli Artisti”, adiacente al teatro.

Lunedì 6 e martedì 7 giugno, al Palazzetto dello Sport Giosué Poli, si terranno due giornate di basket, allenamento e torneo a squadre. I ragazzi saranno diretti da Jos Wolfs e da Francesco Infante, giocatore della Pavimaro Molfetta.

Ospiti alcuni giocatori under 17 del Kouros Napoli Basket, accompagnati dal coach Antonio Petillo. Unica tappa fuori Molfetta mercoledì 8 giugno, all’azienda agrituristica Trulli di Piano Mangieri, a due passi da Castel Del Monte.

Una giornata dedicata all’attività ludico-motoria a cavallo con l’istruttrice Antonella Urban.
Venerdì 9 giugno si torna a Molfetta per lo snorkeling con gli istruttori del Nucleo Sub Molfetta, e visita pomeridiana al Centro di Recupero Tartarughe Marine del WWF.

Supporto è arrivato anche attraverso i social con video saluti di di Caparezza, Vittorio Sgarbi, dell’olimpionico Alessandro Sibilio e dell’attore Angelo Orlando, dei registi Rocco Mortelliti, Riccardo Camilli e Mimmo Mancini, del tenore Maurizio Tassani e del presentatore di RAI Radio 2 Pippo Lorusso.

L’articolo Martin vola dall’Olanda in Italia e ‘corpus’ diventa speciale proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento