Roma, Farmacap verso la liquidazione: “Soluzione fusione o ricapitalizzazione”
3 Giugno 2021
A Napoli riapre la Gaiola tra posti limitati e lotta alle prenotazioni “fantasma”
3 Giugno 2021

La Cittadella dei giovani di Aosta può riaprire in presenza

AOSTA – La Cittadella dei giovani di Aosta, dopo mesi di eventi solo online con “Voci di Cittadella”, può far ripartire la sua attività in presenza grazie al passaggio della Valle d’Aosta in “fascia gialla”. Il calendario degli eventi estivi, provvisorio e soggetto a modifiche proprio perché imbastito nelle ultime settimane, si chiama “Cittadella on the beach”. Il direttore della Cittadella, Jean Frassy, annuncia che dalla terza settimana di giugno riaprirà anche la caffetteria, in modo da arrivare a una “situazione molto molto vicina all’ordinarietà a cui eravamo abituati”.

L’assessore comunale alle Politiche giovanili, Samuele Tedesco, spiega, anche rispondendo ad alcune polemiche che avevano animato il Consiglio regionale nell’ultima seduta: “Il ruolo della Cittadella è includere e non escludere, anche quando alcune storie stridono. La volontà è di includere storie, far sì che abbiano la giusta rappresentazione. Il ruolo delle istituzioni è di ascoltare, non di preventiva chiusura”. Tedesco auspica che si riparta “dall’inclusione e non solo dalle arti”. Sul Covid-19 aggiunge: “Speriamo sia l’ultima estate da passare con le mascherine, per un autunno inverno di rilancio”.

LEGGI ANCHE: In Valle d’Aosta sette nuovi Cavalieri della Repubblica

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo La Cittadella dei giovani di Aosta può riaprire in presenza proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento