Alleanza Pd-M5s in Sicilia, “primarie vanno avanti”
21 Luglio 2022
VIDEO | Bardi: “La crisi di governo non avrà ripercussioni sulle Regioni�
21 Luglio 2022

Di Maio: “Il mio M5S non sfasciava i governi. L’agenda Draghi va portata avanti”

ROMA – “Questa crisi di governo vede come protagonisti Giuseppe Conte e Matteo Salvini”. Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, incontrando i cronisti fuori da Montecitorio dopo la decisione del premier Mario Draghi di confermare le sue dimissioni.

LEGGI ANCHE: Il Governo resta in carica, ecco cosa può fare nel ‘disbrigo degli affari correnti’

“Voglio dirlo con chiarezza: da oggi esistono due tipologie di forze politiche, chi ha tifato per l’Italia e chi ha tifato contro. Tra questi c’è il partito di Conte, che non è più il Movimento 5 stelle che io ho contribuito a creare. Una forza politica che creava governi e non che li sfasciava”, sottolinea Di Maio, che poi aggiunge: “Non è un caso che a far cadere il Governo siano stati forze politiche che hanno strizzato l’occhio a Putin”.

LEGGI ANCHE: Nell’Unione europea “preoccupazione” dopo le dimissioni di Draghi. Gentiloni: “Balletto degli irresponsabili”

“PRIMA SI VOTA, MEGLIO È”

“L’agenda di Draghi non può sparire – nota il ministro degli Esteri – Ci saranno tante persone di buona volontà che nella prossima campagna elettorale continueranno a portarla avanti. Prima si va a votare, meglio è. Quando Conte e Salvini in campagna elettorale vi diranno che vogliono affrontare il caro energia dite loro che hanno buttato giù il governo che stava per fare il decreto”, conclude il leader di Insieme per il futuro, nato dalla scissione dal M5S.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Di Maio: “Il mio M5S non sfasciava i governi. L’agenda Draghi va portata avanti” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento