Green pass, nodo test salivari rapidi: “Non sono ancora attendibili”
8 Settembre 2021
Quel ponte di dolore e speranza tra la Torre Moro e la Grenfell Tower
8 Settembre 2021

Da Trieste un monito: basta messaggi nelle bottiglie

TRIESTE – Inserire un foglio scritto in una bottiglia, gettarla in mare e aspettare la risposta di chi troverà la lettera. Un gesto che si ripete spesso in tutto il mondo ma che finisce per contribuire all’inquinamento dell’ambiente. A chiedere di evitare comportamenti di questo tipo è l’Area Marina Protetta Miramare di Trieste, che proprio in questi giorni ha raccolto sul litorale una bottiglia di vetro e che oggi ha voluto far sapere quanto il fenomeno sia da eliminare.

“Cari amici- si legge nel post social diffuso- abbiamo ricevuto il vostro messaggio, contenuto in una bottiglia di vetro, con tappo di alluminio e sottotappo di plastica. Destino ha voluto che la vostra bottiglia approdasse sulla nostra spiaggia protetta, dove l’abbiamo trovata e raccolta, come facciamo con tutti i rifiuti che il mare ci restituisce quotidianamente. Vi risponderemo via mail, come ci avete richiesto: la prossima volta che vorrete lasciarci un messaggio, fatelo anche voi. Il mare vi ringrazierà”. Un monito che questa volta arriverà al mittente in modo diretto, ma i responsabili dell’area puntano a sensibilizzare quante più persone possibili, da qui la decisione di pubblicare anche sui social l’avviso.

L’area di Miramare tutela 120 ettari di mare nel Golfo di Trieste dal 1986.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Da Trieste un monito: basta messaggi nelle bottiglie proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento