La lettera del testimone: “Denise Pipitone piangeva e gridava ‘aiuto mamma’”
20 Maggio 2021
Decreto Sostegni bis, oggi l’esame in Consiglio dei ministri. Ecco le principali misure
20 Maggio 2021

Copasir, M5s e Pd abbandonano i lavori: “La presidenza vada all’opposizione”

ROMA – Il M5s ed il Pd, d’accordo con Leu, abbandonano i lavori del Copasir. La decisione arriva nel tentativo di superare lo stallo in cui si trova, ormai da settimane, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Secondo la legge, infatti, la presidenza del Copasir spetta all’opposizione. Con il cambio di Governo e l’entrata in maggioranza della Lega, che esprime l’attuale presidente Raffaele Volpi, le forze politiche non sono riuscite a trovare un accordo per cedere la presidenza a Fratelli d’Italia. Un’empasse che ora M5s e Pd cercano di risolvere, abbandonando i lavori “al fine di contribuire alla soluzione della titolarità della Presidenza del comitato”.

“Nel pieno rispetto delle prerogative istituzionali, e al fine di adempiere ai disposti normativi che stabiliscono le funzioni del Copasir- scrivono in una nota i componenti del Copasir, Federica Dieni, Maurizio Cattoi, Francesco Castiello del M5s, ed Enrico Borghi del Pd- abbiamo votato la delibera adottata dall’ufficio di presidenza in ordine all’attivazione di quanto stabilito dall’art. 34 della legge 124/2007. Al tempo stesso, al fine di porre il Comitato al di fuori delle ripercussioni politiche e ripristinare quanto stabilito dal comma 3 dell’articolo 30 della medesima normativa, acquisita sul merito anche la condivisione del gruppo parlamentare di Leu, abbiamo abbandonato i lavori del Copasir al fine di contribuire alla soluzione della titolarità della Presidenza del comitato medesimo”.

LEGGI ANCHE: Copasir, Conte: “Presidenza spetta a opposizione, M5s sarà garante”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Copasir, M5s e Pd abbandonano i lavori: “La presidenza vada all’opposizione” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento