Crisanti: “Terza dose vaccino per tutti per evitare la situazione Covid della Gran Bretagna”
25 Ottobre 2021
Gimbe: “Leggero aumento dei casi, negli ospedali maggiore criticità causate d over 50 non vaccinati “
25 Ottobre 2021

Continua l’ondata di maltempo nel sud Italia, oggi allerta rossa in Sicilia e Calabria

PALERMO – Una forte ondata di maltempo si sta abbattendo sul sud Italia. Ad essere colpita in modo particolare è stata la Sicilia. Ieri sono stati 400 gli interventi dei Vigili del fuoco in tutta la regione. A Catania maggior parte degli interventi di soccorso hanno riguardato alberi e pali pericolanti, distacchi di intonaci, cornicioni pericolanti e infiltrazioni d’acqua. Le zone maggiormente colpite sono state quelle a sud della città di Catania. Impegnate tutte le squadre del Comando provinciale e dei distaccamenti volontari di Linguaglossa, Vizzini e Maletto. Maltempo anche in Calabria, soprattutto nelle città di Vibo Valentia e Reggio Calabria, dove sono stati 180 gli interventi dei Vigili del fuoco.

SCUOLE CHIUSE A CATANIA E MESSINA

“Alla luce dei preoccupanti bollettini della Protezione Civile sulle condizioni metereologiche delle prossime ore nell’aria orientale della Sicilia disporrò la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale”, per la giornata di lunedì 25 ottobre, ha annunciato ieri il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, con un post Facebook. “L’impossibilità di prevedere esattamente l’ora e il momento nel quale avverrà il picco dei violenti fenomeni annunciati impone a tutti noi la massima cautela, per il bene dei nostri ragazzi e ragazze, dei lavoratori della scuola e dell’intero corpo docente – aggiunge -. La chiusura renderà il traffico maggiormente gestibile e consentirà alla Protezione civile di intervenire anche in funzione preventiva sul territorio e proprio con il monitoraggio degli edifici scolastici più a rischi”. Pogliese raccomanda “la massima cautela” ribadendo l’invito a “lasciare le proprie abitazioni solo se strettamente necessario”. Scuole chiuse anche ad Acireale e Linguaglossa, sempre nel Catanese. Stessa decisione è stata adottata anche dal sindaco di Siracusa, Francesco Italia, che rivolge un appello ai cittadini: “Massima prudenza e comportamenti responsabili nel corso di questa emergenza meteo”. Scuole chiuse anche a Sciacca, in provincia di Agrigento, per decisione della sindaca Francesca Valenti. E anche a Messina gli istituti scolastici oggi resteranno chiusi. L’ordinanza è stata firmata ieri dal sindaco della città dello Stretto, Cateno De Luca. Analoga decisione era stata già adottata sabato dal sindaco di Taormina (Messina), Mario Bolognari.

PROTEZIONE CIVILE: “ALLERTA ROSSA IL 25 OTTOBRE IN CALABRIA E SICILIA”

Dalle prime ore della giornata odierna sono previste precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Basilicata, con fenomeni più intensi sui settori meridionali e ionici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. L’avviso diffuso dal Dipartimento della Protezione Civile prevede anche il persistere di venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte, sud-orientali sulla Calabria, specie sui settori ionici. Venti di burrasca sud-orientali, con raffiche di burrasca forte, interesseranno anche Puglia e Basilicata, specie sui relativi settori ionici. Attese intense mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata l’allerta rossa per rischio idraulico e idrogeologico su parte della Calabria e della Sicilia per la giornata odierna. Allerta arancione sui restanti settori delle due regioni e, per rischio temporali, riguarderà anche parte della Basilicata; allerta gialla meteo-idro in Puglia e Basilicata.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Continua l’ondata di maltempo nel sud Italia, oggi allerta rossa in Sicilia e Calabria proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento