Lavoro, Cafà (Fonarcom): “Avanti con la formazione e la sicurezza, anche per lo smart working”
20 Maggio 2021
A Napoli oltre 20mila migranti senza permesso, privati anche del vaccino: la protesta
20 Maggio 2021

Centrodestra, Ciriani (Fdi): “Leader? Ora Salvini, domani non si sa”

ROMA – “Sorpasso Fdi nei confronti della Lega? La nostra coerenza è stata premiata ma non è una competizione nel centrodestra. Il nostro avversario è il centrosinistra e il nostro obiettivo è portare la coalizione finalmente al Governo del Paese. Le regole del centrodestra prevedono che a guida della coalizione ci sia il leader del partito con più voti, ora è Salvini domani non si sa”. Lo dice Luca Ciriani, presidente dei senatori di Fratelli d’Italia, nel corso di una video intervista con la Dire.

“C’è un gran discutere sulla parità di genere ma con pochi fatti”, aggiunge Ciriani. “Giorgia Meloni è la leader del nostro partito non perchè donna ma perchè è la migliore di noi. Non avrebbe mai accettato di esserlo per gentile concessione di qualche uomo. E’ avvilente che un uomo possa decidere che una donna debba diventare presidente o capogruppo in base a una quota e non al merito”.

DDL ZAN. CIRIANI (FDI): INACCETTABILE TRASFORMARE OPINIONE IN REATO

“Il ddl Zan è viziato da troppa propaganda. Per noi è inaccettabile trasformare la diversità di opinione in reato. Se invece si tratta di migliorare le norme già esistenti del codice penale in tema di discriminazione, siamo disponibili a un confronto. Ieri ai capigruppo arrivata una lettera da parte del senatore Davide Faraone di Italia Viva per cercare di superare il muro contro muro in commissione Giustizia, ma la capogruppo Dem Simona Malpezzi ha fatto capire che non se ne parla e che quel disegno di legge deve uscire dal Senato senza modificare una virgola. Questo significa che l’elemento ideologico è prevalente alla volontà di trovare un’intesa”, dice Luca Ciriani, presidente dei senatori di Fratelli d’Italia, nel corso della videointervista alla Dire.

SENATO. CIRIANI (FDI): SU VITALIZI BAGARRE IN MAGGIORANZA

Sui vitalizi “bagarre in capigruppo, nessuna mediazione possibile in maggioranza. Noi siamo spettatori di questi travagli interni, per noi non c’è alcun problema a discutere sui temi” dice Luca Ciriani, Presidente dei senatori di Fratelli d’Italia, nella videointervista alla Dire, che poi è intervenuto anche sulle dimissioni del presidente del Copasir, il Comitato di controllo sull’attività dei servizi di sicurezza che la legge assegna all’opposizione: “Io prendo atto con piacere che le ragioni di Fratelli d’Italia stanno facendo breccia nei partiti di maggioranza, sul Copasir non si tratta di una questione partitica o personale, ma si tratta di garantire il funzionamento delle istituzioni che assegna alle opposizioni questo incarico così delicato. Speriamo che si torni alla legge e si trovi un equilibrio, noi prendiamo atto con piacere dei passaggi annunciati oggi dal presidente Volpi” sottolinea Ciriani e chiude: “Se si troverà una soluzione non sarà una vittoria di Fdi, ma una vittoria delle istituzioni che ritroveranno un giusto equilibrio”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Centrodestra, Ciriani (Fdi): “Leader? Ora Salvini, domani non si sa” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento