Ucraina, da Roma l’appello dei giuristi: “Subito una conferenza di pace”
5 Maggio 2022
A Roma il sit-in di Amnesty a sostegno dei dissidenti russi: “Basta carcere”
5 Maggio 2022

Caso Petrocelli, i gruppi non sostituiscono i senatori dimissionari in commissione Esteri

ROMA – A quanto si apprende, sono in arrivo alla presidenza del Senato, come da prassi e da regolamento, le comunicazioni con le quali i gruppi di Palazzo Madama segnalano l’intenzione di non sostituire i membri dimissionari della commissione Esteri del Senato.

Come noto, tutti i senatori si sono dimessi per via del caso Petrocelli, ad eccezione del neonominato Emaneule Dessì, del nuovo gruppo Cal, e dello stesso Petrocelli, presidente della Commissione al centro delle polemiche per le sue posizioni sul conflitto in Ucraina e già sfiduciato dal M5S, che sta per espellerlo.

Ad ora, quindi, Petrocelli e Dessì risultano gli unici due membri in carica della commissione Esteri del Senato. Il prossimo passo sarà quindi la convocazione della Giunta del Regolamento del Senato per decidere il da farsi alla luce della inusuale situazione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Caso Petrocelli, i gruppi non sostituiscono i senatori dimissionari in commissione Esteri proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento